Domanda di sgravio a Equitalia per prescrizione

Come mi avete risposto nell'altro post per chiedere la prescrizione delle cartelle esattoriali devo fare domanda di sgravio direttamente ad equitalia, se entro 60 giorni non rispondono devo procedere con ricorso...ok...ora le domande sono:

1-a chi dovrei eventualmente presentare risorso considerando che le somme sono di bassa entità (75 euro x tarsu (1 solo anno) di un comune, 150 di ici (1 solo anno) di un altro comune e 90 euro annui per 17 annualità di Diritti Camera di Commercio)?
2-il ricorso si paga, ci sono delle spese, se perdo ce ne sono?
3-devo fare ricorsi separati per ogni cartella e/o tipo di cartelle o posso farne uno che le comprenda tutte?

Il ricorso andrebbe presentato alla Commissione Tributaria Provinciale competente. I costi (contributo unificato) sono rapportati al valore delle imposizioni per cui si ricorre. In caso di rigetto c'è la possibilità che vengano addebitate le spese di giudizio al ricorrente. Per il supporto alla redazione dei ricorso può utilizzare il servizio online "Scrivimi un ricorso" di ADUC.

16 luglio 2012 · Ludmilla Karadzic

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

cartella esattoriale
cartella esattoriale prescrizione e decadenza
cartelle esattoriali Equitalia o ADER
prescrizione e decadenza dei debiti e dei crediti
prescrizione tassa rifiuti
TARSU TARI TIA - prescrizione

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Sgravio parziale o esenzione della tassa rifiuti » L'istanza va presentata ogni anno
Il contribuente, per poter ottenere lo sgravio parziale della tassa sui rifiuti (Tarsu), deve presentare l'istanza di riduzione al comune ogni anno, anzichè una sola volta. L'istanza per lo sgravio parziale della Tarsu va presentata annualmente. In mancanza, sono legittimi gli avvisi di accertamento del Comune al contribuente che ha ...
Cartelle esattoriali mute » Dopo il 1 giugno 2008 tutte nulle
Cartelle esattoriali mute: per la Corte di Cassazione tutte nulle quelle emesse dopo il 1° giugno 2008. Per cominciare chiariamo il significato di cartella muta. La cartella esattoriale muta è una cartella esattoriale che non riporta il nome del responsabile del procedimento di iscrizione a ruolo (di pertinenza dell'ente creditore) ...
Cartelle esattoriali pazze » Come difendersi? Tutto su sospensione sgravio ed autotutela
Cartelle esattoriali pazze di Equitalia: ecco come difendersi. Piccolo refresh su sospensione sgravio ed autotutela. Nell'articolo che segue, vogliamo ribadire ai contribuenti italiani quali sono i diritti previsti dalla legge nel caso della ricezione delle classiche cartelle esattoriali pazze. Per cartelle esattoriali pazze, intendiamo tutte quelle richieste di pagamento per ...
Prescrizione della cartella esattoriale - esempi utili al consumatore
Il termine di prescrizione della cartella esattoriale è diverso a seconda del tipo di tributo oggetto dell'iscrizione a ruolo Come sappiamo, la cartella esattoriale è il mezzo con il quale i concessionari riscuotono, come intermediari, cifre relative a tasse, tributi, sanzioni etc. dovute allo Stato e ad enti pubblici, previdenziali ...
TARSU E RIFIUTO DEL SERVIZIO DA PARTE DEL CONTRIBUENTE
La Corte di Cassazione ribadendo la natura tributaria della TARSU ha affermato che è irrilevante la dichiarazione con cui il contribuente rinuncia ad avvalersi del pubblico servizio di raccolta e smaltimento rifiuti. Infatti “i comuni esercitano in regime di privativa la raccolta e la gestione dei rifiuti solidi urbani e ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca