A chi chiedere copia degli attestati di avvenuta corretta notifica di eventuali atti interruttivi della prescrizione?

Venerdì mi sono recato all’agenzia delle entrate per appurare se ci fossero cartelle esattoriali da pagare , approfittando della rottamazione. Ci sono due cartelle di cui una da quasi 1000 euro. Una multa messa a ruolo nel 2008. A chi devo chiedere se ci sono stati atti interruttivi? All’agenzia? O al comune dove è stata commessa l’infrazione? Nel secondo caso premetto che il suddetto comune dista da casa mia 400 km e in caso di causa non potrei sostenere i costi.

Dipende da quale decadenza e prescrizione si vuole eccepire: se lei sospetta che il verbale di multa le sia stato notificato dopo cinque anni dall’infrazione, allora per contestare la prescrizione della sanzione amministrativa deve chiedere la documentazione al Comune che ha elevato la multa. Se, invece, ritiene possibile che la cartella esattoriale relativa al verbale di multa non pagato, sia stata notificata dal concessionario dopo due anni dalla data in cui il ruolo è divenuto esecutivo, ed intende così eccepire la decadenza del diritto di pretendere la somma ingiunta con la cartella esattoriale da parte della Pubblica Amministrazione, allora deve rivolgersi al concessionario (Agenzia Entrate Riscossione).

Di solito, a fronte di fondate eccezioni di prescrizione e decadenza la Pubblica Amministrazione accoglie il ricorso amministrativo in autotutela (in pratica una semplice istanza in cui l’obbligato fornisce le prove dell’errore in cui è incorsa la PA) e non costringe il cittadino a sostenere un ricorso giudiziale. Si tratta di una regola generale, poi, certo, tutto dipende dalla correttezza della controparte.

26 Marzo 2018 · Giuseppe Pennuto

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Ancora chiarimenti su » A chi chiedere copia degli attestati di avvenuta corretta notifica di eventuali atti interruttivi della prescrizione?
In riferimento a questa discussione vorrei chiedere due ultime cose: La prescrizione della cartella della multa non si prescrive in 5 anni? Se ormai la multa è stata affidata dal 2008 all'ente riscossione vuol dire che il comune non ha più inviato atti interruttivi? L'altra cartella del 2005 e notificata il 2007 dovrebbe essere prescritta. Devo chiedere all'agenzia dell'entrate riscossione eventuali atti interruttivi o al comune? ...

Ulteriori chiarimenti su » A chi chiedere copia degli attestati di avvenuta corretta notifica di eventuali atti interruttivi della prescrizione?
In riferimento a questo precedente quesito, preciso che la cartella esattoriale riguarda una multa messa in ruolo e notificata dopo un'anno dall'infrazione, cioè nel 2008. Cartella a cui non mi sono opposto. Sono passati 10 anni: per sapere se ci sono atti interruttivi in questi anni devo chiedere all'agenzia dell'entrate o al comune? Ho una cartella che non voglio pagare, perché andrà in prescrizione l'anno prossimo. Se non la pago non posso aderire alla rottamazione? Avevo letto che se uno paga una cartella e ne ha altre, esse perdono la possibilità di andare in prescrizione. E' così? ...

Atti interruttivi della prescrizione per le cartelle di pagamento - L'accesso agli atti interrompe l'eventuale decorso della prescrizione?
Volevo sapere se è possibile richiedere ad ADER tutte le notifiche delle cartelle ed eventuali atti interruttivi della prescrizione? Tale richiesta potrà essere considerata essa stessa un atto interruttivo della prescrizione? Infine se ADER tralasciasse di comunicare qualche docunento valido come atto interruttivo, lo stesso potrebbe essere poi utilizzato in una eventuale controversia? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic A chi chiedere copia degli attestati di avvenuta corretta notifica di eventuali atti interruttivi della prescrizione?