Tempistiche di Equitalia per pignoramento e fermo amministrativo

Vi espongo brevemente la mia situazione: nel 2010 ho chiuso un'attività professionale perchè non riuscivo a sostenere tutte le spese, tanto che nel 2010 non ho pagato nessuna imposta (irpef, inps - avevo 2 dipendenti). Per le due dipendenti ho già attualmente una rateizzazione per i contributi non versati, che salderò definitivamente nel 2016.

Poco meno di un mese fa mi è arrivata una cartella esattoriale di Equitalia per irpef, irap e quant'altro di più di diecimila euro. Non posseggo nulla, se non un'auto e uno stipendio da impiegato.

Mi hanno consigliato di non pagare e di vendere l'auto (che effettivamente non mi serve) intanto equitalia difficilmente va a pignorare gli stipendi. Questa cosa mi suona un pò strana, per cui la mia domanda è questa: che tempi ha equitalia per rivalersi sul mio stipendio? Nel senso, mi è arrivata la prima cartella, ne seguiranno altre oppure si rivolgeranno direttamente al mio datore di lavoro? Arriveranno altre minacce via raccomandata prima di attivare la procedura di pignoramento?

E un'altra cosa, riuscissi a trovare le risorse per saldare il mio debito, la sanatoria Equitalia vale anche se si rateizza? Oppure, è vero che Equitalia non procede con l'azione di pignoramento v/terzi?

Scusate le varie domande, ma ho già subito un pignoramento per liquidare i dipendenti (1/5 della mia busta paga), e questa cosa mi ha tolto il buon umore.

Trascorso un anno dalla notifica della cartella esattoriale, Equitalia, nel caso in cui l'importo preteso non dovesse essere pagato, le invierà un avviso di mora (intimazione al pagamento). Dalla notifica dell'intimazione il debitore ha 5 giorni per il pagamento di quanto dovuto, dopo i quali Equitalia può agire in via esecutiva: fermo amministrativo e/o pignoramento dello stipendio e/o pignoramento del conto corrente, per limitarci alle forme più frequenti.

Stipendi e pensioni possono essere pignorate da Equitalia in misura pari ad un decimo per importi fino a 2.500 euro e in misura pari ad un settimo per importi superiori a 2.500 euro e non superiori a 5.000 euro.

Il fermo amministrativo è una misura cautelare, o, più praticamente, una misura finalizzata ad indurre il debitore a saldare il proprio debito. Nella fattispecie, la mia opinione è che Equitalia procederà direttamente al pignoramento del suo stipendio o del suo conto corrente.

Comunque, la possibilità di rottamazione delle cartelle esattoriali (pagamento del debito senza interessi) avrà fine il prossimo 31 marzo.

10 marzo 2014 · Ludmilla Karadzic

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

cartella esattoriale
fermo amministrativo
pignoramento
pignoramento auto
pignoramento Equitalia o ADER
pignoramento stipendio

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Equitalia » Valido il fermo amministrativo e il pignoramento dei contributi pubblici
Equitalia: si al fermo amministrativo e al pignoramento semplificato sui contributi pubblici ottenuti dall'azienda debitrice. Equitalia può spiccare il fermo amministrativo e il pignoramento semplificato sui contributi pubblici ottenuti dall'azienda debitrice. Ciò perché la speciale procedura non concerne un rapporto fra privati ma fra amministrazione e società. Questo, riassunto brevemente, ...
Quando il pignoramento di stipendi e pensioni è effettuato direttamente da Equitalia
Le somme dovute a titolo di pensione, di stipendio, di salario o di altre indennità relative al rapporto di lavoro o di impiego, comprese quelle dovute a causa di licenziamento, possono essere pignorate dall'agente della riscossione in misura pari ad un decimo per importi fino a 2.500 euro e in ...
Equitalia: dalle cartelle esattoriali al pignoramento dello stipendio passando per il fermo amministrativo » Breve guida alla riscossione coattiva esattoriale
Breve guida alla riscossione e al pignoramento esattoriale, cominciando dalle cartelle esattoriali fino al pignoramento degli stipendi passando per il fermo amministrativo: tutto ciò che equitalia può, e non può fare, sottolineando le tutele del cittadino. Nell'articolo che segue, vi forniremo una breve guida riguardante tutto ciò che concerne la ...
Fermo amministrativo fuori tempo massimo » Equitalia deve risarcire il debitore
Equitalia è tenuta al risarcimento dei danni per il fermo amministrativo iscritto sull'auto nonostante il credito da recuperare sia ormai prescritto. A deciderlo sono stati i giudici della Ctp di Campobasso i quali, con la sentenza numero 182/1/2013, hanno riconosciuto quello che in gergo tecnico si chiama danno da lite ...
Fermo amministrativo di equitalia » Quando viene applicato e come è possibile impugnarlo
Fermo amministrativo applicato da Equitalia: vi spieghiamo come e quando viene imposto suggerendo alcune motivazioni per poterlo impugnare e vederselo rimuovere. Come esplicato già in numerosi interventi sul nostro blog, il fermo amministrativo è una misura posta dall'agente della riscossione sull'automobile del contribuente debitore di somme verso l'erario il quale, ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca