indebitati.it - la comunità dei debitori e dei consumatori italiani

Un debito è un debito, è un fatto, un numero, una conseguenza di circostanze. Un debito non è nè bello, nè brutto, è misurabile, è circoscrivibile, è aggirabile. Talvolta un debito aiuta, talvolta è un nemico, ma si puó sempre affrontarlo, sconfiggerlo, o venirci a patti. Un debito non è alla fine cosí terribile se si conoscono le regole del gioco, un po’ come il diavolo, che è meno brutto se si ha la forza e il coraggio di guardarlo negli occhi. Terribile invece è vedere una società fondata sui consumi, che marginalizza chi non riesce a starle al passo. Terribile è vedere tanta gente che di fronte all’indebitamento ed ai problemi contingenti, si perde d’animo e non riesce più a pensare al domani. E’ per costoro che nasce questa comunità, perché nell’oscurità, piuttosto che disperarsi, è sempre meglio accendere una candela. (Antonio Iuri Donati)

Gli utlimi articoli pubblicati nel blog

Opposizione tardiva a decreto ingiuntivo - In caso di notifica viziata del provvedimento, Il debitore ha 40 giorni di tempo decorrenti dalla data in cui dimostra di aver avuto conoscenza effettiva del decreto ingiuntivo

18 febbraio 2018 - Giorgio Martini

Ai fini della legittimità dell’opposizione tardiva a decreto ingiuntivo, non è sufficiente l'accertamento dell'irregolarità della notifica del provvedimento, ma occorre anche la prova (il cui onere incombe sul debitore) che a causa del vizio di notifica egli, nella qualità di ingiunto, non abbia avuto tempestiva conoscenza del decreto ingiuntivo e non sia stato in grado di proporre una [...]

La fattura quietanzata del carrozziere non è una prova sufficiente per il risarcimento danni, tanto più se proviene dalla stessa parte che intende utilizzarla in qualità di cessionaria del credito

18 febbraio 2018 - Giovanni Napoletano

Si tratta del principio di diritto enunciato dai giudici della Corte di cassazione con l'ordinanza 3293/2018, i quali hanno stabilito che la fattura non costituisce, di per sè, prova del danno e l'eventuale indicazione quietanza, apposta sulla stessa, non è sufficiente a dimostrare l'avvenuto pagamento, in difetto di ulteriori elementi di prova, tanto più se proviene dalla stessa parte che [...]

Riabilitazione da protesto di assegno e cambiale

17 febbraio 2018 - Annapaola Ferri

L'articolo 17 della legge 108/1996, prevede che il debitore protestato che abbia adempiuto all'obbligazione per la quale il protesto è stato levato e non abbia subito ulteriore protesto ha diritto ad ottenere, trascorso un anno dal protesto, la riabilitazione. La riabilitazione è accordata con decreto del presidente del Tribunale, territorialmente competente, su istanza dell'interessato [...]

Bonus bebè e Bonus mamma domani - Su ricorso di alcune associazioni che tutelano i diritti degli immigrati i giudici milanesi ordinano all'INPS di incentivare anche le nascite degli extracomunitari

15 febbraio 2018 - Patrizio Oliva

Con Ordinanza 6019/2017, il Tribunale di Milano ha accolto il ricorso delle associazioni APN (Avvocati Per Niente), ASGI (Associazione per gli Studi Giuridici sull'Immigrazione) e Fondazione Giulio Piccini ONLUS contro l'INPS avverso le disposizioni in materia di Bonus bebè e Bonus mamma domani, nella parte in cui è stato limitato l'accesso al beneficio economico ad alcune categorie di donne [...]

Disponibile sul sito INPS il simulatore APE (Anticipo finanziario a garanzia pensionistica)

14 febbraio 2018 - Tullio Solinas

Chi può fruire dell'anticipo finanziario a garanzia pensionistica per andare in pensione Come è noto, l'Ape volontaria è un beneficio a cui può accedere chi abbia compiuto 63 anni nel 2018 (o almeno 63 anni e 5 mesi nel 2019), vanta un’anzianità contributiva non inferiore a 20 anni e un importo della futura pensione mensile, al netto della rata di ammortamento per il rimborso del [...]

Le ultime discussioni dai forum

Sinistro a incrocio: applicato concorso colpa – Ma io avevo la precedenza

Un mese e mezzo fa sono stato coinvolto in un incidente presso un incrocio: avendo la precedenza sono passato, a velocità normale, e un veicolo mi ha preso in pieno nella parte posteriore della vettura.

19 febbraio 2018

domanda di Anonimo

risposta di Andrea Ricciardi

Furto auto: ho lasciato le chiavi in macchina – Assicurazione non vuole pagare

Due settimane fa, per una piccola dimenticanza, sono salito a casa lasciando le chiavi attaccate alla mia automobile: dopo massimo quindici minuti, mi sono accorto del fatto e sono corso alla vettura, che, purtroppo era già sparita.

19 febbraio 2018

domanda di Gennaro Frido

risposta di Andrea Ricciardi

Mi hanno consegnato un decreto ingiuntivo, che faccio?

Mi hanno consegnato un decreto ingiuntivo per un debito che avevo con Agos: io da quando ho perso il lavoro non sono più riuscito a pagare.

19 febbraio 2018

domanda di Matteo

risposta di Lilla De Angelis

Debiti con Equitalia – Se il mio compagno debitore inadempiente andasse a risiedere nei locali intestati alla società di cui sono socia, che conseguenze potrei subire?

Io sono socia di una società a responsabilità limitata, il mio compagno ha debiti elevati con Equitalia: se lui volesse mettere la residenza in una casa intestata unicamente alla mia società, quali conseguenze potrebbero presentarsi?

17 febbraio 2018

domanda di Giofa

risposta di Annapaola Ferri

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Top ten di oggi

Top ten della settimana

Top ten del mese

Top ten di sempre

Altre info




Cerca

Domande?