indebitati.it - la comunità dei debitori e dei consumatori italiani

Un debito è un debito, è un fatto, un numero, una conseguenza di circostanze. Un debito non è nè bello, nè brutto, è misurabile, è circoscrivibile, è aggirabile. Talvolta un debito aiuta, talvolta è un nemico, ma si puó sempre affrontarlo, sconfiggerlo, o venirci a patti. Un debito non è alla fine cosí terribile se si conoscono le regole del gioco, un po’ come il diavolo, che è meno brutto se si ha la forza e il coraggio di guardarlo negli occhi. Terribile invece è vedere una società fondata sui consumi, che marginalizza chi non riesce a starle al passo. Terribile è vedere tanta gente che di fronte all’indebitamento ed ai problemi contingenti, si perde d’animo e non riesce più a pensare al domani. E’ per costoro che nasce questa comunità, perché nell’oscurità, piuttosto che disperarsi, è sempre meglio accendere una candela. (Antonio Iuri Donati)

Le ultime discussioni dai forum

Assegno comunale per 3 o più figli minori – ISEE ordinario o minorenni?

Vi scrivo per avere dei chiarimenti in merito all'assegno per 3 figli minori: non sono coniugata vivo con i miei tre figli minori e il mio ex compagno, padre dei figli, non vive più con noi da diversi anni e si è fatta una nuova vita (non è stata effettuata nessuna procedura giudiziaria).

22 aprile 2019

domanda di Alba carbone

risposta di Genny Manfredi

Nuovo amministratore di srl e responsabilità patrimoniale nei confronti del fisco

Per debiti antecedenti di svariati anni tipo IVA, IRPEF, IRAP, risponde il nuovo amministratore: cioè se erano già accertati da anni e non recenti chi risponde, il nuovo amministratore?

22 aprile 2019

domanda di Marta

ultima risposta di Rosaria Proietti

Come estinguere un’obbligazione senza rinunciare al proprio credito?

Tizio e Caio sono legati da un vincolo obbligatorio in ragione del fatto che Tizio deve pagare a Caio 10 mila euro per una macchina acquistata alla concessionaria di Caio.

22 aprile 2019

domanda di Lex

risposta di Carla Benvenuto

Divorziata e piena di debiti esattoriali – Quali rischi corro in caso di premorienza dell’ex coniuge pensionato?

Sono divorziata e piena di debiti con Agenzia delle Entrate Riscossione (ex Equitalia): percepisco un assegno divorzile e vorrei sapere quali rischi corrono i miei due figli in caso di morte della madre e se l'Agenzia delle Entrate può pignorare la pensione di reversibilità qualora premorisse il mio ex coniuge.

22 aprile 2019

domanda di caterina

risposta di Gennaro Andele

Azione esecutiva nei confronti di un ex socio accomandatario sas

Oggi il messo comunale mi ha notificato una cartella esattoriale, riguardante un mancato pagamento IVA del 2002: io non sono più socio dal 2003 e la notifica alla società è stata fatta nel 2007.

22 aprile 2019

domanda di marco

ultima risposta di Ornella De Bellis

Stai vedendo 5 discussioni - dal 1 al 5 (di 6,879 totali)

Gli ultimi articoli pubblicati nel blog

Notifica nulla se la cartella esattoriale viene consegnata presso il precedente indirizzo al coniuge separato del destinatario

22 aprile 2019 - Paolo Rastelli

Nulla la notifica effettuata nel luogo di abitazione del destinatario nel suo Comune di residenza (come risultante dal certificato storico anagrafico), ma al precedente indirizzo di residenza anagrafica, immobile assegnato al coniuge in sede di separazione personale, mediante consegna a familiare convivente (nella fattispecie il coniuge separato). In pratica, la qualifica di convivente, anche [...]

Azione revocatoria dell'atto di trasferimento di beni nell'ambito di un accordo fra coniugi intervenuto in sede di separazione o divorzio anteriormente all'insorgenza del credito

22 aprile 2019 - Annapaola Ferri

Sono soggetti all'azione revocatoria anche gli atti aventi un profondo valore etico e morale, come quello con cui il debitore, per adempiere il proprio obbligo di mantenimento nei confronti dei figli e del coniuge, abbia trasferito a quest’ultimo, a seguito della separazione, la proprietà di un bene. Inoltre, l'accordo con il quale i coniugi, nel quadro della complessiva regolamentazione dei [...]

Responsabilità civile per danni - Il passante distratto che cade a causa della strada dissestata è equiparato al creditore che concorre a cagionare il danno

22 aprile 2019 - Marzia Ciunfrini

Ciascuno è responsabile del danno cagionato dalle cose che ha in custodia, salvo che provi il caso fortuito (articolo 2051 del codice civile). Se il fatto colposo del creditore ha concorso a cagionare il danno, il risarcimento è diminuito secondo la gravità della colpa e l'entità delle conseguenze che ne sono derivate. Il risarcimento non è dovuto per i danni che il creditore avrebbe potuto [...]

Nuovo formato del modulo di comunicazione dei dati del conducente - Adesso il trasgressore può direttamente sottoscrivere il modulo e pagare la sanzione anche fruendo del 30% di sconto

20 aprile 2019 - Giuseppe Pennuto

Come sappiamo bene, a fronte di mancata identificazione del conducente, il quale a bordo di un veicolo ha commesso infrazione al Codice della strada che comporta la decurtazione dei punti patente, il proprietario del veicolo, ovvero altro obbligato in solido, è tenuto a fornire all'organo da cui dipende l'agente che ha accertato la violazione che comporta la perdita di punteggio, entro sessanta [...]

Reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza per gli aventi diritto - Quanto mi spetta » Importi del reddito di cittadinanza caricati sulla carta ad Integrazione dei redditi percepiti dal nucleo familiare

20 aprile 2019 - Ludmilla Karadzic

Per qualsiasi nucleo familiare (in cui esiste anche un solo elemento con età inferiore a 67 anni), il reddito di cittadinanza integra la somma complessiva dei redditi mensili dei componenti il nucleo familiare alla soglia base di 500 euro mensili, incrementata per ciascun minorenne presente nel nucleo familiare di 200 euro mensili. Fino ad un massimo complessivo di 1.050 euro/mese (1.100 [...]

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca