La comunità dei debitori e dei consumatori italiani - Home Page

Le ultime discussioni dai forum

Decesso garante mutuo – Se i chiamati rinunciano all’eredità cosa succede?

Se il garante di un mutuo ancora in essere muore e tutti i suoi eredi rinunciano all'eredità, la banca può chiedere l'immediato rientro della somma anche se il mutuo è regolarmente pagato ogni mese dal contraente principale?

15 dicembre 2019

domanda di Speranzoso

risposta di Piero Ciottoli

Recupero crediti persona defunta

Mia madre aveva un debito pagato parzialmente tramite cambiali che erano state tutte debitamente saldate (Ultima cambiale pagata ad agosto 2016).

13 dicembre 2019

domanda di Barbara

risposta di Ludmilla Karadzic

Abolizione contante

Purtroppo a causa di un fallimento personale mi ritrovo indebitato sia con recupero crediti sia con Agenzia delle entrate.

13 dicembre 2019

domanda di Speranzoso

risposta di Ludmilla Karadzic

Debiti verso l’agenzia delle entrate ed eredità

Mio zio è deceduto nel 2010 lasciando la sua eredità a noi 13 nipoti senza testamento: prima però che le quote siano divise si è scoperto che mia sorella aveva ingenti debiti verso l'ex Equitalia, bloccando così tutte le divisioni.

13 dicembre 2019

domanda di M.

risposta di Paolo Rastelli

Rinegoziazione del mutuo

Vorrei sapere se dopo aver sospeso le rate di un mutuo acceso con intesa san paolo, prima di rinegoziare il mutuo stesso devo per forza pagare una rata alle condizioni originarie.

13 dicembre 2019

domanda di mgrazia

risposta di Piero Ciottoli

Stai vedendo 5 discussioni - dal 1 al 5 (di 8,262 totali)


Gli ultimi articoli pubblicati nel blog

E' l'intento vessatorio del datore di lavoro a caratterizzare il mobbing

13 dicembre 2019 - Tullio Solinas

Ai fini della configurabilità del mobbing lavorativo deve ricorrere una serie di comportamenti di carattere persecutorio - illeciti o anche leciti se considerati singolarmente - che, con intento vessatorio, siano posti in essere contro la vittima in modo miratamente sistematico e prolungato nel tempo, direttamente da parte del datore di lavoro o di un suo preposto o anche da parte di altri [...]

Il patto di quota lite fra avvocato e cliente è legittimo e può essere sottoposto al vaglio di equità del giudice

28 novembre 2019 - Marzia Ciunfrini

Il patto di quota lite fra avvocato e cliente è legittimo ed è stato qualificato dalla giurisprudenza come contratto aleatorio, posto che il compenso varia in funzione dei benefici ottenuti in conseguenza all’esito favorevole della lite, sebbene secondo il Consiglio Nazionale Forense (CNF), l'accordo volto a spartirsi il ricavato al termine dell'incarico, quando l'ammontare di ciò che [...]

Agevolazioni fiscali prima casa - Non costituisce causa di forza maggiore la circostanza che l'acquirente non abbia potuto trasferire la residenza nel Comune in cui è ubicato l'immobile per il mancato rilascio dello stesso da parte del conduttore

25 novembre 2019 - Andrea Ricciardi

In tema di benefici fiscali per l'acquisto della prima casa, la circostanza che l'acquirente non abbia potuto trasferire la residenza nell'immobile per il mancato rilascio da parte del conduttore, nonostante la tempestiva comunicazione della disdetta, non costituisce causa di forza maggiore, atteso che l'articolo 1, nota II bis, lettera a), parte prima della tariffa allegata al DPR 131/1986 [...]

Impugnazione dell'estratto di ruolo

24 novembre 2019 - Paolo Rastelli

Come sappiamo, in materia di riscossione di tributi, è ammissibile l’impugnazione della cartella (e/o del ruolo) che non sia stata (validamente) notificata e della quale il contribuente sia venuto a conoscenza attraverso l’estratto di ruolo rilasciato su sua richiesta dal concessionario: l’impugnazione della cartella esattoriale, la cui esistenza risulti da un estratto di ruolo rilasciato [...]

Quando il fideiussore è liberato dall'onere dell'obbligazione futura - La fideiussione inserita in un contratto di locazione

24 novembre 2019 - Piero Ciottoli

Il fideiussore (il soggetto che dovrà rimborsare il debito in caso di inadempimento del debitore vero e proprio, indicato come principale) per un'obbligazione futura è liberato se il creditore (il soggetto in favore del quale viene prestata la fideiussione futura), senza speciale autorizzazione del fideiussore ha fatto credito al debitore principale (il soggetto che può incorrere [...]



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca