Discussioni sull'argomento » pignoramento stipendio

I forum di indebitati.it Tag discussione: pignoramento stipendio

Stipendio netto al di sotto del 50% dopo le trattenute per pignoramento, cessione del quinto e prestito delega – Come è possibile?

Il mio stipendio per pignoramento, per cessione del quinto e per delega di pagamento è ridotto a meno della metà: cosa posso fare in questo caso?

24 gennaio 2020

domanda di Anonimo

risposta di Ludmilla Karadzic

Ritenuta diretta, cessione del quinto, prestito delega e pignoramento già gravanti sullo stipendio – Come funziona in caso di sopravvenuta azione di riscossione coattiva?

Riepilogo la mia situazione: sono un impiegato pubblico e il mio stipendio al lordo è di 1350 euro: in busta paga vi è una cessione del quinto di 250 euro e un prestito delega (doppio quinto) di 240 euro ed inoltre 350 euro per assegno alimentare figlio e deleghe di pagamento minori (50 euro circa).

24 gennaio 2020

domanda di Disperato

risposta di Tullio Solinas

Pignoramento del conto corrente sul quale viene accreditata la busta paga – Cosa può accadere se il creditore procedente è Agenzia delle Entrate Riscossione

In caso in cui lo stipendio di una mensilità sia superiore a 2000 euro e lo stesso sia già pignorato dall'agenzia dell'entrare presso il datore di lavoro lo stesso stipendio accreditato in banca può essere ulteriormente pignorato sempre dall'Agenzia delle Entrate Riscossione per la parte eccedente il triplo dell'assegno sociale?

19 gennaio 2020

domanda di Ross75

risposta di Ludmilla Karadzic

Pagamento debito dopo avviso di precetto

Dopo avviso di ingiunzione di pagamento ho ricevuto la notifica di precetto: Essendo ormai trascorsi i 10 giorni, ho chiesto un accordo per poter saldare il totale, evitando se possibile il pignoramento in busta paga.

16 gennaio 2020

domanda di Anonimo

risposta di Annapaola Ferri

Licenziamento e addebiti in busta paga ed indennità di fine rapporto per cessione del quinto, prestito delega e finanziamenti personali

Sono un incentivato ad esodo da 2 mesi e rotti, firmato fine ottobre 2018 e andrò in pensione con quota 100 fra due anni, dicembre 2021: sulla somma che a brevissimo mi verrà erogata dal datore di lavoro ho due trattenute, quinto e delega, e da circa un mese e rotti sono subissato da telefonate e raccomandate da parte di una finanziaria, alle quali non rispondo perché so che il datore di lavoro fa veci di sostituto d'imposta ed è responsabile di eventuali decurtazioni da fare al mio incentivo, per conto mio.

9 gennaio 2020

domanda di Anonimo

risposta di Ludmilla Karadzic

Stai vedendo 5 discussioni - dal 1 al 5 (di 389 totali)