Pignoramento di beni indivisi su cui grava diritto di usufrutto – Quale la procedura?


A proposito della precedente risposta quindi, se ho ben capito, la banca potrebbe pignorare l’intero immobile e metterlo in vendita,sempre se non ci sia accordo tra i proprietari e la banca creditrice. E se, per ipotesi venisse venduta per 100.000 euro, la banca potrebbe trattenere solo 1/6 di tale somma, e comunque l’eventuale acquirente non potrebbe venirne in possesso finché ha diritto di usufrutto mio padre. In questo modo però la banca avrebbe solo un importo di circa 16.600 euro: E’ corretto?

Anche per quanto riguarda il diritto di usufrutto la questione viene decisa dal giudice: il quale potrebbe disporre la vendita dell’intero bene pignorato, libero dal vincolo di usufrutto, se tale scelta fosse ritenuta (anche con il supporto di Consulenze Tecniche d’Ufficio) la più conveniente per la maggior parte dei soggetti coinvolti (creditore, comproprietario debitore, comproprietari non debitori). Come è facile immaginare, è molto più semplice e remunerativo vendere un immobile senza gravami che non la sola nuda proprietà.

A tale proposito, vale la pena osservare che la vendita all’asta di un bene gravato da usufrutto potrebbe comportare una eccessiva penalizzazione per i comproprietari della nuda proprietà, siano essi debitori o meno.

In altre parole, il ricavato della vendita del bene (nuda proprietà più usufrutto) epurato del valore da assegnare all’usufruttuario espropriato del diritto (valore che, lo ricordiamo, può essere precisamente determinato in base a tabelle attuariali, tenuto conto del valore commerciale dell’immobile nonché dell’età dell’usufruttuario) potrebbe portare ad una maggiore soddisfazione per il creditore e per i comproprietari non debitori ed un minore debito residuo per il comproprietario debitore.

Insomma, la procedura di espropriazione di un bene indiviso, laddove solo uno dei comproprietari è debitore, per di più gravato da un diritto di usufrutto a favore di un soggetto non debitore è faccenda assai complicata e nulla si può dire circa i suoi possibili sviluppi.

2 Marzo 2018 · Piero Ciottoli

Altri post che potrebbero soddisfare le esigenze informative di chi è giunto fin qui

Altre sezioni che trattano argomenti simili: ,


Se il post è stato interessante, condividilo con i tuoi account Facebook e Twitter

condividi su FB     condividi su Twitter

Questo post totalizza 189 voti - Il tuo giudizio è importante: puoi manifestare la tua valutazione per i contenuti del post, aggiungendo o sottraendo il tuo voto

 Aggiungi un voto al post se ti è sembrato utile  Sottrai  un voto al post se il post ti è sembrato inuutile

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it

Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!



Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Debiti e recupero crediti » Pignoramento di beni indivisi su cui grava diritto di usufrutto – Quale la procedura?. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.