Concorso di colpa per incidente

L'anno scorso in novembre ho avuto un incidente e  in sostanza: in una strada stretta ero praticamente fermo e un'auto dal senso contrario arrivava a forte velocità e non riuscendosi a fermare mi ha graffiato la fiancata sinistra. La mia assicurazione mi ha liquidato un concorso di colpa al 50% a mio avviso ingiusto e io mi sono subito opposto scrivendo più di una volta, ma la risposta è sempre stata negativa! A chi posso rivolgermi? Giudice di pace o tribunale ordinario? Nel caso del giudice di pace devo comunque pagare il contributo unificato come si fà per i ricorso alle multe?

Se il danno subito, di cui chiede il ristoro, non supera i 20 mila euro allora deve rivolgersi al Giudice di Pace.

C'è da pagare il contributo unificato il cui importo è correlato al valore della causa.

In tema di assicurazioni, il GdP può anche rimandare ad mediazione civile.

22 novembre 2011 · Marzia Ciunfrini

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

multa
ricorso multa

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Concorso di colpa - Obbligo di precedenza a destra anche al veicolo che procede contromano e ad elevata velocità
Il codice civile pone a carico dei conducenti coinvolti in un sinistro stradale una presunzione di pari corresponsabilità. Per vincere tale presunzione non basta dimostrare che l'altro conducente abbia tenuto una condotta colposa, ma occorre dimostrare che l'altrui condotta colposa fosse anche imprevedibile od inevitabile. Questa dimostrazione può essere fornita ...
Concorso di colpa - L'automobilista è responsabile anche della condotta imprudente altrui se prevedibile
L'utente della strada, nel caso di infortunio subito da un terzo anche per colpa di questi, potrebbe andare esente da responsabilità solo se provi che la sua condotta fu immune da qualsiasi addebito, sia sotto il profilo della colpa specifica, che della colpa generica, sì da presentarsi in tal caso ...
Imposta di registro e di bollo » Mai più corrisposte neanche per le sentenze d'appello dei provvedimenti del giudice di pace
Piccole cause senza imposta di bollo e di registro, l'Agenzia delle Entrate si adegua. L'Agenzia delle Entrate ha fornito importanti chiarimenti in merito all'ambito applicativo del regime di esenzione dall'imposta di registro e di bollo, previsto dall'articolo 46 della legge 21 novembre 1991, numero 374. Con la risoluzione 97/E, infatti, ...
Infrazione e mancata comunicazione dati conducente » Decide giudice del luogo dove ha sede Polizia
Infrazione commessa e mancata comunicazione dei dati del conducente. In questo caso è competente il giudice del luogo dove ha sede l'organo di polizia procedente. Infatti, contro il verbale di accertamento a carico del conducente che non comunica le generalità della persona al volante al momento dell'infrazione, è territorialmente competente ...
Ricorso al verbale di multa - perché è necessario allegare l'originale del verbale di accertamento
L'articolo 22, terzo comma, della legge numero 689 del 1981, disponendo che al ricorso debba essere allegato l'originale del verbale di accertamento, consente al giudice di pace di accertare se il termine di trenta giorni previsto per la proposizione dell'opposizione (termine che decorre dalla data di notifica del verbale) sia ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca