Cancellazione protesto per assegno emesso su conto aziendale senza timbro società

In qualità di amministratore di società ho firmato un assegno su conto aziendale sul quale mancava il timbro della società. Purtroppo l'assegno é andato protestato e mi ritrovo iscritto nel bollettino dei protesti a titolo personale.

Qualcuno si è trovato in tale situazione ed ha potuto risolvere il problema?

Purtroppo non c'è soluzione al suo problema: per la cancellazione da RIP (Registro Informatico dei Protesti) dovrà attendere gli automatismi previsti dalla legge decorsi cinque anni dalla levata del protesto.

27 giugno 2015 · Ornella De Bellis

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

assegno protestato
cancellazione protesti
protesto assegno
protesto e iscrizione in RIP (Registro Informatico dei Protesti)

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Assegno emesso su conto corrente intestato alla società - la banca deve prestare attenzione alle girate dell'amministratore
La sottoscrizione di girata di un assegno deve soddisfare alle esigenze di chiarezza, univocità e certezza, sicché in ogni caso la sottoscrizione stessa deve essere riconoscibile, nel senso che essa deve consentire che sia accertata l'identità del sottoscrittore. Dette prescrizioni non vengono meno quando l'assegno sia stato emesso o girato ...
Cancellazione protesto assegni per erronea o illegittima levata del protesto
La domanda di cancellazione può essere inoltrata da chiunque dimostri di essere stato protestato illegittimamente o erroneamente. La domanda può essere presentata anche dai pubblici ufficiali abilitati alla levata dei protesti e dagli istituti di credito. La richiesta di cancellazione per erronea levata del protesto  si riferisce solitamente ad errori ...
Condominio: assegno non pagato » A chi deve essere elevato il protesto?
In caso di mancato pagamento di un assegno del condominio, a chi va elevato il protesto: all'amministratore condominiale, al condominio in se per se o ai singoli inquilini? Chiariamo la questione. Come chiarito in nostri precedenti interventi, la riforma del condominio ha obbligato l'amministratore condominiale a far transitare tutte le ...
Cancellazione protesto cambiali per pagamento entro 12 mesi dal protesto
Il debitore, che esegue il pagamento di un effetto (pagherò cambiario o tratta accettata), entro 12 mesi dalla levata del protesto, può chiedere la cancellazione definitiva dal Registro Informatico dei Protesti. A tale scopo deve presentare domanda al Presidente della Camera di Commercio, corredata di: titolo in originale con atto ...
Cancellazione protesto cambiali per pagamento entro 12 mesi dal protesto in assenza di originali
Esaminiamo il caso di cancellazione per avvenuto pagamento, entro 12 mesi dalla levata del protesto, in assenza degli effetti originali. Qualora il debitore non fosse in possesso del titolo, della cambiale o tratta accettata, perché, per esempio, ancora in fase di lavorazione nel circuito bancario, egli può presentare la domanda ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca