Giurisprudenza in materia di debiti, prestazione di garanzie, azione revocatoria e riscossione coattiva dei crediti insoddisfatti

Sentenze e ordinanze della Corte di cassazione a sezioni unite

Il reato di omesso versamento dell'IVA, di cui all'articolo 10 ter D. lg.  numero 74/2000, sussiste anche per le somme relative all'anno 2005 La Cassazione a Sezioni Unite ha ritenuto che il reato di omesso versamento di IVA (previsto dall'articolo 10 ter del Decreto Legislativo numero 74/2000, entrato in vigore il 4 luglio 2006), è applicabile anche alle omissioni dei versamenti IVA relativi ...

Sentenze e ordinanze della Corte di cassazione in tema di assegni e cambiali

Come è noto, la legge assegni precisa che la banca che paga un assegno non trasferibile a persona diversa dal beneficiario risponde del pagamento.  Per giurisprudenza consolidata, ove la banca girataria per incasso di assegno, munito di clausola di ...

Sentenze e ordinanze della Corte di cassazione in tema di azione revocatoria

Un'eventuale donazione fatta adesso potrebbe essere soggetta a revocatoria giudiziale.  Qualsiasi movimento immobiliare è soggetto a registrazione, e pertanto è conoscibile non dalla banca ma da CHIUNQUE con semplice visura.  La banca se ne accorgerebbe immediatamente non appena avviasse una pre-istruttoria per decidere la convenienza o meno del recuperare il credito per le vie legali.  Per ...

Sentenze e ordinanze della Corte di cassazione in tema di cartella esattoriale o di pagamento

La cartella esattoriale può essere notificata anche direttamente da parte del Concessionario mediante raccomandata con avviso di ricevimento, nel qual caso è sufficiente, per il relativo perfezionamento, che la spedizione postale sia avvenuta con consegna del plico al domicilio del destinatario, senz’altro adempimento ad opera dell'ufficiale postale se non quello di curare che la persona da ...

Sentenze e ordinanze della Corte di cassazione in tema di condominio

La ripartizione tra i condomini delle spese di riparazione o di ricostruzione delle terrazze a livello che servano di copertura dei piani sottostanti è disciplinata dal codice civile (articolo 1126) che stabilisce che un terzo della spesa è a carico del condominio che abbia l'uso esclusivo del lastrico o della terrazza e i rimanenti due terzi sono a carico dei proprietari delle unità ...

Sentenze e ordinanze della Corte di cassazione in tema di eredità e successione

Supponiamo che il debitore accetti il diritto di abitazione, a lui destinato nel testamento, e rinunci a promuovere nei confronti dei coeredi testamentari dello stesso immobile caduto in ...

Sentenze e ordinanze della Corte di cassazione in tema di fideiussione garanzie e responsabilità patrimoniale del debitore

Supponiamo che la banca richieda, per l'erogazione di un mutuo ipotecario, un'ulteriore garanzia, oltre all'ipoteca.  Supponiamo che la fideiussione venga prestata da un soggetto terzo e che, pertanto, la banca eroghi il mutuo.  Come sappiamo, qualora il mutuatario debitore incorra nella decadenza del beneficio del termine (omesso o ritardato pagamento verificatosi almeno sette volte, anche non ...

Sentenze e ordinanze della Corte di cassazione in tema di fisco tributi e contributi

Ricordiamo che il termine di decadenza rappresenta il tempo massimo di legge entro cui la Pubblica Amministrazione deve notificare un atto di accertamento o un titolo esecutivo (avviso di rettifica o liquidazione, cartella esattoriale).  Il termine di prescrizione rappresenta, invece, il tempo massimo entro cui, una volta notificata (correttamente) la cartella esattoriale, Equitalia deve procedere ...

Sentenze e ordinanze della Corte di cassazione in tema di fondo patrimoniale e trust

Per poter stabilire il momento della certezza del credito e la possibilità, per Equitalia, di poter iscrivere l'ipoteca sulla casa inserita in un fondo patrimoniale, si deve vedere quando l'accertamento fiscale è divenuto definitivo.  L'agente della riscossione, come ad esempio Equitalia, ha la possibilità di iscrivere l'ipoteca sui beni immobili inseriti in un fondo patrimoniale se ...

Sentenze e ordinanze della Corte di cassazione in tema di immigrazione e integrazione

L'assegno sociale è una prestazione economica, erogata a domanda, in favore dei soggetti che si trovano in condizioni economiche particolarmente disagiate con redditi non superiori alle soglie previste annualmente dalla legge.  Prima del gennaio 1996 veniva anche indicata come pensione sociale.  Il diritto alla prestazione è accertato in base al reddito personale per i cittadini non coniugati ...

Sentenze e ordinanze della Corte di cassazione in tema di lavoro e pensione

Nel licenziamento per scarso rendimento del lavoratore, rientrante nel tipo di licenziamento per giustificato motivo soggettivo, il datore di lavoro, non può limitarsi a provare solo il mancato raggiungimento del risultato atteso o l'oggettiva sua esigibilità.  Il datore di lavoro deve anche provare che la causa di esso derivi da colpevole e negligente inadempimento degli obblighi ...

Sentenze e ordinanze della Corte di cassazione in tema di mantenimento dei figli

La normativa vigente prevede la revoca dell'assegnazione, quando il coniuge cessi di abitare stabilmente nella casa familiare, conviva more uxorio o contragga nuovo matrimonio.  La Corte Costituzionale ha interpretato la norma, nel senso che comunque debba essere salvaguardato l'interesse dei figli minori o maggiorenni, ma non economicamente autosufficienti.  Nel caso di trasferimento ...

Sentenze e ordinanze della Corte di cassazione in tema di mutui locazioni e compravendite immobiliari

La mancata accettazione del nuovo canone proposto dal locatore non integra ipotesi di recesso da parte del conduttore, dal momento che la genesi della cessazione del rapporto si identifica pur sempre nella condotta del locatore.  Deve ritenersi, infatti, che quando il conduttore si limiti a non opporsi ad una iniziativa risolutiva del locatore (ancorché infondata) o non aderisca alle nuove ...

Sentenze e ordinanze della Corte di cassazione in tema di prescrizione dei diritti

Qualora l'erede agisca come legittimario a tutela della quota di riserva, proponendo domanda di riduzione di atti di trasferimento a titolo oneroso, previo accertamento della simulazione degli stessi in quanto dissimulanti donazione, il termine decennale di prescrizione dell'azione di simulazione decorre dal momento dell'apertura della successione, perché soltanto in tale momento si ...

Sentenze e ordinanze della Corte di cassazione in tema di protesto di assegni e cambiali

In tema di protesto di assegno bancario segnalato come rubato e presentato per il pagamento, nel caso in cui la firma di traenza indichi un nome completamente diverso da! titolare del conto corrente, tale che non sia in alcun modo possibile ingenerare nella banca trattaria il dubbio dell'apparente riferibilità dell'assegno al predetto titolare, è sufficiente, al fine di conservare l'azione di ...

Sentenze e ordinanze della Corte di cassazione in tema di recupero crediti

L'ipotesi di estinzione dell'ipoteca per prescrizione opera unicamente nei riguardi dei soggetti terzi acquirenti dei beni gravati dal vincolo e consegue al decorso di venti anni dalla data di trascrizione del titolo di acquisto, naturalmente, in assenza di cause interruttive o ...

Sentenze e ordinanze della Corte di cassazione in tema di regime di comunione e separazione dei beni

Il codice civile (articolo 177, comma 1, lettera a) stabilisce che costituiscono oggetto di comunione gli acquisti compiuti dai coniugi insieme o separatamente durante il matrimonio, ad esclusione di quelli relativi a beni personali.  Confluisce, dunque, immediatamente, nel patrimonio comune l'acquisto che i coniugi effettuino congiuntamente.  In regime di comunione legale, peraltro, anche gli ...

Sentenze e ordinanze della Corte di cassazione in tema di risarcimento danni

In tema di assicurazione, alla norma generale dettata dal codice civile, secondo la quale la prescrizione stessa comincia a decorrere dal giorno in cui il diritto può essere fatto valere, viene apportata deroga con il principio giuridico secondo il quale la sospensione del termine di prescrizione si verifica non già con la denuncia del sinistro, bensì con la comunicazione, all'assicuratore, ...

Sentenze e ordinanze della Corte di cassazione in tema di segnalazione in centrale rischi dei cattivi pagatori

L'appostazione a sofferenza di una posizione debitoria implica una valutazione da parte della banca inerente la complessiva situazione finanziaria del cliente e non può scaturire automaticamente da un mero ritardo di quest’ultimo nel pagamento del debito.  Tanto premesso, ai fini della segnalazione alla centrale dei rischi, la nozione di insolvenza non si identifica con quella propria ...

Sentenze e ordinanze della Corte di cassazione in tema di separazione e divorzio

Le comunicazioni al Pubblico Registro Automobilistico (PRA) del cambio di residenza ritualmente dichiarato dal proprietario all'anagrafe comunale (nel rispetto della procedura da seguire e con l'indicazione anche dei dati relativi alla patente ed ai veicoli di proprietà) debbano essere eseguite di ufficio a cura degli uffici anagrafici.  Pertanto, ove la Pubblica Amministrazione non abbia ...

Sentenze e ordinanze della Corte di cassazione in tema di sequestro pignoramento ed espropriazione

Com'è noto, il provvedimento di assegnazione della casa familiare nell'interesse dei figli è opponibile ai terzi: in particolare il provvedimento giudiziale di assegnazione della casa familiare al coniuge affidatario, avendo per definizione data certa, è opponibile, anche se non trascritto, al terzo acquirente in data successiva per nove anni dalla data dell'assegnazione, ovvero - ma solo ove ...

Sentenze e ordinanze della Corte di cassazione in tema di tutela dei consumatori

Il contratto di utenza di energia elettrica è inquadrabile nello schema del contratto di fornitura e pertanto la clausola contrattuale che prevede la facoltà del fornitore di sospendere l'erogazione di energia elettrica nel caso di ritardato pagamento, anche di una sola bolletta, rappresenta una specificazione contrattuale e costituisce quindi una reazione all'inadempimento dell'utente.  Ne ...

Sentenze e ordinanze della Corte di cassazione in tema di violazioni al Cds sanzioni amministrative e sinistri stradali

Il danno subito dal terzo trasportato è risarcito (salvo il caso fortuito o la circolazione del veicolo contro la volontà del proprietario assicurato) dall'impresa di assicurazione del veicolo sul quale era a bordo al momento del sinistro entro il massimale minimo di legge, a prescindere dall'accertamento della responsabilità dei conducenti dei veicoli coinvolti nel sinistro, fermo il diritto ...

Decisioni Arbitro Bancario Finanziario adottate dal Collegio di Coordinamento

Secondo la normativa vigente i requisiti di legittimità della iscrizione di un nominativo in una Centrale Rischi, sono due: la veridicità sostanziale dei fatti di inadempimento ...

Decisioni Arbitro Bancario Finanziario in tema di bancomat carte di credito e carte revolving

Che cos'è una carta di credito, quante tipologie di carte di credito esistono e soprattutto, gli istituti di credito le concedono facilmente? Quali sono i rischi che si corrono contraendo questi strumenti di pagamento e, ...

Decisioni Arbitro Bancario Finanziario in tema di clausole vessatorie portabilità violazione dovere buona fede contrattuale risarcimento

La surrogazione del mutuo è uno strumento per far conseguire risparmi ai mutuatari, previsto dalla Legge 40/2007 (legge Bersani).  Con la surrogazione del mutuo, il mutuatario può accordarsi con una nuova banca per avere un altro mutuo senza la necessità di estinguere quello con la banca originaria, che non può opporsi.  Il nuovo prestito sarà garantito dalla stessa ipoteca già concessa ...

Decisioni Arbitro Bancario Finanziario in tema di conto corrente servizi bancari connessi prestiti

In caso di errore nell'accredito di un importo in conto corrente non è mai possibile lo storno senza il consenso del beneficiario o senza ricorso all'Autorità giudiziaria.  In ogni caso, l'annullamento degli effetti dell'operazione annotata può avvenire non già intervenendo sulla registrazione, bensì ponendo in essere un nuovo atto giuridico, l'addebitamento in conto: questa operazione ...

Decisioni Arbitro Bancario Finanziario in tema di credito al consumo

Per quanto attiene i contratti di prestito stipulati nell'ambito del credito al consumo, il debitore può rimborsare anticipatamente in qualsiasi momento, in tutto o in parte, l'importo dovuto al creditore.  In tal caso il debitore ha diritto a una riduzione del costo totale del credito, pari all'importo degli interessi e dei costi dovuti per la vita residua del contratto.  Peraltro, lo ...

Decisioni Arbitro Bancario Finanziario in tema di protesto e segnalazione illegittima in centrale rischi

Se un assegno viene protestato per difetto di autorizzazione, allora vuol dire che chi lo ha emesso (il traente) è correntemente oggetto di un provvedimento di revoca di sistema che gli vieterebbe, appunto, la sottoscrizione di titoli di pagamento.  Qualora il carnet, da cui è stato tratto l'assegno protestato, fosse stato consegnato dalla banca (trattaria) al cliente, in epoca successiva a ...

Sentenze della Corte Costituzionale

Un giudice di Salerno, con la sentenza numero 3688 del 2012, ha ristabilito un equilibrio.  Non si può essere debitori a vita, e questo principio è valido anche  nel caso in cui si tratti di debiti tributari.  Equitalia, dunque, deve rispettare il codice del contribuente ma non solo.  Deve anche rispettare il codice civile.  Infatti quando Equitalia insiste a esigere pagamenti di cartelle ...

Sentenze del Consiglio di Stato

Com'è noto, la Pubblica Amministrazione, prima di corrispondere a chiunque un importo superiore a diecimila euro, deve inoltrare ad Equitalia una richiesta di verifica della posizione debitoria del beneficiario.  La procedura di accertamento, affidata ad Equitalia, si sostanzia nel verificare l'eventuale morosità del beneficiario rispetto all'obbligo di pagamento derivante dalla notifica di una ...

Contenuti suggeriti da Google

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti