indebitati.it – la comunità dei debitori e dei consumatori italiani

Ingiunzione fiscale - Impariamo a conoscerla

Molti comuni, in passato, hanno già utilizzato l'ingiunzione fiscale per la riscossione delle proprie entrate. A far data dal 31 dicembre 2013 i comuni sono liberi di decidere di non affidarsi ad Equitalia per la riscossione dei propri tributi e delle sanzioni amministrative (multe), ed operare direttamente o tramite società delegate emettendo un'ingiunzione di pagamento (l'ingiunzione fiscale, appunto) a cui potranno seguire direttamente le azioni esecutive. Per i tributi locali (ICI, IMU, TARSU, TIA, TASI, TARES, ecc.), e per le sanzioni amministrative per violazioni del CdS, quindi, la riscossione coattiva potrebbe non essere più effettuata da Equitalia con la [...]

Esenzione imposta di registro per cause di valore inferiore a 1033 euro - Non conta il giudice adito

Le cause e le attività conciliative in sede non contenziosa il cui valore non eccede la somma di euro 1.033 e gli atti e i provvedimenti ad esse relativi sono soggetti soltanto al pagamento del contributo unificato, indipendentemente dal grado di giudizio e dall'ufficio giudiziario adito. D'altra parte, la ratio della normativa non è quella di agevolare l'accesso alla tutela giurisdizionale avanti al giudice di pace, bensì quella di alleviare l'utente dal costo del servizio di giustizia per le procedure di valore più modesto, in relazione alle quali è evidentemente apparso incongruo pretendere l'assolvimento di un tributo che, per il fatto [...]

Notifica del verbale di multa - inesistenza e nullità sanabile

La notifica del verbale di multa è inesistente quando è stata effettuata in un luogo o con riguardo ad una persona che non presenta alcun riferimento con il destinatario dell'atto, risultando a costui del tutto estranei, mentre è affetta da nullità quando, pur eseguita mediante consegna a persona o in luogo diversi da quello stabilito dalla legge, un simile collegamento risulti tuttavia ravvisabile, così da rendere possibile che l'atto, pervenuto a persona non del tutto estranea al processo, giunga a conoscenza del destinatario. Inoltre, la notifica nulla del verbale di multa è sanabile con la costituzione del convenuto, ovvero attraverso il [...]

Multe scontate: ecco a chi convengono di più » L'analisi del provvedimento a un anno dall'attuazione

Vi ricordate il famoso provvedimento che ha introdotto lo sconto sulle multe per chi pagava entro cinque giorni dalla notifica? Ebbene, è passato ormai un anno: facciamo, dunque, il punto della situazione. A chi è realmente convenuto lo sconto sulle multe? A ormai, quasi, un anno dalla normativa che prevede lo sconto del 30% per chi paga una multa entro cinque giorni. ci sono dubbi sui risultati del provvedimento, perché chi non pagava prima continua a non farlo e diversi Comuni hanno aumentato il numero di multe per fronteggiare le minori entrate. Secondo alcune associazioni dei consumatori, infatti, il risultato non è [...]

Azione revocatoria del versamento effettuato da un terzo sul conto corrente dell'imprenditore fallito

Com'è noto, il curatore fallimentare può chiedere, tramite azione revocatoria, che siano dichiarati inefficaci gli atti di terzi compiuti in pregiudizio della "par condicio" fra i creditori. La domanda che ci si pone è allora la seguente: se un terzo effettua un versamento sul conto corrente in rosso del debitore fallito, in quali condizioni la rimessa effettuata è soggetta ad azione revocatoria? In altre parole, la rimessa del terzo sul conto corrente in rosso dell'imprenditore fallito, non viola il principio della "par condicio creditorum", privilegiando la banca? I giudici di piazza Cavour hanno ritenuto non esercitabile l'azione revocatoria da parte della [...]

Assicurazioni: sei coperto e forse non lo sai » Focus sull'indagine conoscitiva dell'Ivass

Il 31 ottobre 2013 l'IVASS (ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI) ha avviato un'indagine sulle coperture assicurative collegate a prodotti e servizi di natura non assicurativa, per acquisire elementi informativi in relazione alla diffusione del fenomeno, alle principali caratteristiche dei prodotti ed al livello di trasparenza nel loro collocamento presso il pubblico. I prodotti esaminati consistono in pacchetti offerti ai clienti a seguito di accordi commerciali tra imprese di assicurazione e operatori economici di varia natura, ad esempio Public Utility Companies, aziende di trasporto marittimo ed aereo, istituti di credito o aziende che vendono beni di consumo, che prevedono la fornitura [...]

Multe con auto aziendale elevata a dipendente » Spetta al datore di lavoro comunicare i dati del conducente

In caso di una o più multe elevate ad un dipendente, senza contestazione immediata, mentre risulta alla guida di un'autovettura aziendale, spetta al datore di lavoro l'obbligo della comunicazione dei dati del conducente. Risponde il datore di lavoro della mancata comunicazione dei dati del conducente se l’infrazione stradale è stata commessa alla guida di un’auto aziendale. Inutile, pertanto, contestare l’impossibilità di individuare l’automobilista in considerazione del tempo trascorso dall'illecito. Questo l'orientamento espresso dalla Corte di Cassazione con sentenza 1341/14. Come noto, alla notifica di una contravvenzione, il proprietario dell'autovettura deve comunicare all'autorità competente il nome di chi ha effettivamente commesso l’infrazione. L'onere è finalizzato a [...]

Rc auto » Scopriamo la polizza infortunio conducente

Assicurazioni rc auto: scopriamo la polizza facoltativa per infortunio conducente. La polizza infortuni conducente è una garanzia accessoria del contratto di responsabilità civile auto che permette di colmare il gap di tutele derivante dalla sola titolarità della Rc auto. La garanzia obbligatoria Rc Auto infatti, prevede un risarcimento soltanto per i veicoli, le persone, le cose e i terzi trasportati sul proprio veicolo coinvolti nell'incidente. Questa garanzia è stata creata apposta per tutelare l’unica persona fisica esclusa nel caso di incidente con colpa, mentre nel caso di incidente senza colpa gli eventuali danni fisici subiti dal guidatore sono coperti dalla polizza Rc Auto [...]

Tasse e imposte » Le differenze tra queste tipologie di tributi

Come sappiamo, lo Stato ricorre ad entrate, sia di natura pubblica sia di natura privata, per far fronte alla proprie finalità istituzionali, garantendo, in teoria, così a tutti i soggetti la fruizione di determinati servizi essenziali, quali ad esempio l'istruzione, l'assistenza sanitaria, i trasporti, l'ordine pubblico ecc. La maggioranza di queste entrate è di natura fiscale, cioè è conseguita attraverso l'istituzione, l'imposizione e la riscossione dei tributi. I tributi sono prestazioni patrimoniali coattive, di regola pecuniarie, stabilite dallo Stato, in forza della propria sovranità, con legge o con atti ad essa equiparati (decreti leggi e decreti legislativi). Detto questo, è necessario evidenziare che [...]

Separazione tra coniugi » Informazione e prevenzione

Quando un matrimonio arriva al capolinea, oltre al trauma della separazione, si devono affrontare degli ostacoli e delle problematiche che a volte possono diventare insormontabili. Chi decide di optare per la separazione personale, comunque, lo fa dopo aver ponderato sulle conseguenze per sé, per i figli e per la famiglia intera e molto spesso si pone anche diverse domande. E' meglio la separazione consensuale o quella giudiziale? E' preferibile pagare un avvocato o posso occuparmi da solo della vicenda? O ancora: chi pagherà il mutuo una volta concluso il matrimonio? A questi ed altri quesiti cercheremo di rispondere nel prosieguo dell'articolo. Nell'ambito di una separazione, [...]

Fondo patrimoniale - Può essere revocato se costituito in previsione dell'insorgenza del debito

Come noto, sui beni oggetto del fondo patrimoniale non è possibile agire con azioni esecutive; i beni conferiti al fondo patrimoniale rispondono solo per debiti contratti nell'interesse della famiglia. L'azione revocatoria del fondo patrimoniale è diretta a tutelare il creditore rispetto agli atti del debitore di disposizione del proprio patrimonio. Sono considerati soggetti all'azione revocatoria anche gli "atti aventi un profondo valore etico e morale", come ad esempio il trasferimento della proprietà di un bene effettuato a seguito della separazione personale per adempiere al proprio obbligo di mantenimento nei confronti dei figli e del coniuge. Non assume rilevanza la circostanza che il [...]

Interpello - Nulli gli atti impositivi e sanzionatori in contrasto con l'interpretazione fornita dal Fisco

Come sappiamo, attraverso la presentazione di un’istanza di interpello il contribuente ha la possibilità di conoscere il parere dell'Amministrazione finanziaria sul significato da attribuire alle norme che disciplinano la materia tributaria riguardo ad un caso concreto e personale sul quale sussistono obiettive condizioni di incertezza. La risposta dell'ufficio finanziario all'istanza di interpello ha efficacia esclusivamente nei confronti del contribuente istante, limitatamente al caso concreto e personale prospettato nell'istanza di interpello. Tale efficacia si estende anche ai comportamenti successivi del contribuente riconducibili alla fattispecie oggetto di interpello, salvo rettifica della soluzione interpretativa da parte dell'amministrazione finanziaria. La ratio della procedura di interpello è [...]

Agevolazioni fiscali per ristrutturazioni edilizie e per il risparmio energetico

indebitati.it   la comunità dei debitori e dei consumatori italiani

Come abbiamo precisato in altri articoli sul tema, fino al 31 dicembre 2013 è possibile continuare a usufruire di alcune agevolazioni fiscali introdotte o prorogate dal Decreto ecobonus, ovvero il decreto legge 63/2013 convertito dalla legge numero 90 /2013.  Per poter ottenere gli sconti, si devono indicare le spese sostenute nella dichiarazione dei redditi.  Vi spieghiamo dettagliatamente quali sono le detrazioni previste e come usufruirne.  Detrazioni fiscali: riqualificazione energetica [ leggi tutto » ]

indebitati.it   la comunità dei debitori e dei consumatori italiani

tutela del debitore e della sua privacy, difesa dai creditori – consigli.

indebitati.it   la comunità dei debitori e dei consumatori italiani

In riferimento all'articolo pubblicato in un post precedente, avente ad oggetto la recensione del libro di Giampaolo Luzzi dal titolo "Come non pagare i debiti e vivere felici . . .  un lettore, Yuri, commenta: Il libro l’ho acquistato e letto.  E’ una cosa del tutto nuova e mi viene difficile spiegare la genialata di una cosa del genere.  In sostanza nel libro, senza falsi moralismi e senza giudizi, ti mette in condizioni di decidere se vuoi pagare i tuoi debiti oppure no.  Se non paghi sappi che ti accadono alcune cose.  [ leggi tutto » ]

La prescrizione – Quando il creditore non può più pretendere il pagamento del debito

indebitati.it   la comunità dei debitori e dei consumatori italiani
indebitati.it   la comunità dei debitori e dei consumatori italiani

Risarcimento danni per sinistro con decesso » Morte del reo e prescrizione La prescrizione del diritto al risarcimento danni decorre dalla dichiarazione giudiziale di improcedibilità.  Alla costituzione di parte civile nel processo penale deve essere riconosciuto l’effetto interruttivo e sospensivo permanente della prescrizione fino alla pronuncia della sentenza che dichiara l’estinzione del reato.  E ciò anche nel caso in cui il non doversi procedere è stabilito per la morte del reo nell’ambito del processo penale aperto contro il responsabile del sinistro stradale.  Lo ha stabilito [ leggi tutto » ]

Come verificare l’iscrizione del proprio nominativo nell’elenco dei cattivi pagatori e chiederne la cancellazione

indebitati.it   la comunità dei debitori e dei consumatori italiani

Quando il cliente di un istituto di credito è insolvente, la banca ha l’obbligo di segnalarlo alla Centrale rischi.  Ma a volte la segnalazione può essere illecita.  Infatti, c'è una procedura da rispettare.  Prima della messa a sofferenza, l'istituto di credito deve necessariamente fare una valutazione complessiva del cliente e una comunicazione scritta con raccomandata.  Solo successivamente sarà possibile iscrivere il correntista moroso alla Centrale rischi. ­ L'appostazione a sofferenza La [ leggi tutto » ]

Come pagare a rate la cartella esattoriale

indebitati.it   la comunità dei debitori e dei consumatori italiani

Ultima, o forse no, chance per chi ha perso la possibilità di dilazionare le cartelle esattoriali: Equitalia riapre la rateizzazione: la domanda va presentata entro il prossimo 31 luglio.  Il legislatore ha recepito la proposta avanzata da Equitalia nell'audizione del 20 marzo 2014 in Parlamento.  Durante l'audizione era stata illustrata la possibilità di concedere una nuova chance ai contribuenti che avevano perso l'opportunità di pagare a rate prima del 22 giugno 2013, data di entrata in vigore del cosiddetto decreto del fare che ha introdotto condizioni più favorevoli rispetto al passato [ leggi tutto » ]

Difendersi dalle multe – quando il verbale è nullo e la sanzione inefficace

indebitati.it   la comunità dei debitori e dei consumatori italiani

Non devono essere applicati gli interessi semestrali, del 10%, alle sanzioni irrogate per violazione del codice della strada.  In questi casi, la cartella esattoriale che contiene la maggiorazione è illegittima.  Dopo la pronuncia emessa dalla Corte di cassazione, poco conosciuta e male applicata, nell'ormai lontano 2007, oggi parla l'Avvocatura dello Stato.  Il chiarimento, arrivato in risposta ad un quesito presentato dalla prefettura di Novara, è stato ora inviato ai comandi della Polizia [ leggi tutto » ]

Guida alla individuazione dei componenti il nucleo familiare nella dichiarazione sostitutiva ISEE e per l’accesso alle prestazioni sociali agevolate

indebitati.it   la comunità dei debitori e dei consumatori italiani

Con questo articolo tenteremo di capire come individuare il secondo componente del nucleo familiare ISEE (se esiste) per un soggetto maggiorenne non coniugato (o separato) che percepisca reddito non superiore a 2840,51 euro (soggetto potenzialmente a carico fiscale di altri).  Premessa, definizioni e convenzioni Cominciamo subito con l'esaminare i vincoli di parentela che possono intercorrere fra più persone.   Nel contesto di interesse, basterà riferirsi all'articolo [ leggi tutto » ]

Tutela consumatore assicurazione RC auto

indebitati.it   la comunità dei debitori e dei consumatori italiani

A partire dal 1° gennaio 2013 stop al tacito rinnovo - ma non viene meno la tolleranza nei 15 giorni successivi alla scadenza, anche se il nuovo contratto viene stipulato con diversa compagnia La legge 221/2012, entrata in vigore il 1° gennaio 2013, dispone espressamente che Il  contratto  di assicurazione obbligatoria  della  responsabilità civile, derivante dalla circolazione dei veicoli a motore e dei natanti, non può essere stipulato per  una  durata  superiore  [ leggi tutto » ]

Multe – ricorso al Prefetto e al Giudice di pace

indebitati.it   la comunità dei debitori e dei consumatori italiani

La norma prevede espressamente che, se l’inizio del decorso dei termini processuali cade durante il periodo di sospensione feriale, i termini iniziano a decorrere alla fine del periodo di sospensione e cioe dal 16 settembre.  La norma che ha previsto la sospensione estiva dei termini processuali fa riferimento ai “termini processuali relativi alle giurisdizioni ordinarie ed a quelle amministrative”.  Per tali si devono intendere i termini riferibili [ leggi tutto » ]

hai domande sui debiti?

indebitati.it   la comunità dei debitori e dei consumatori italiani

Hai domande da fare su questioni che non sono ancora state trattate nel blog e che riguardano debiti, società di recupero crediti, prestiti, finanziamenti, cessioni del quinto dello stipendio e/o della pensione, elenchi dei cattivi pagatori, protesti, protestati, sistemi di informazioni creditizie (SIC), pignoramenti ecc.?

Il consulente del blog cercherà di aiutarti.

Per porre una domanda sui debiti clicca qui.

Ricorda, fare una domanda non costa nulla, non farla a volte può costare caro!!!

entra nel forum

indebitati.it   la comunità dei debitori e dei consumatori italiani

hai domande su fisco e tasse?

indebitati.it   la comunità dei debitori e dei consumatori italiani

Hai domande da fare su questioni che riguardano fisco, tasse, inps, cartelle esattoriali, avvio attività, ma non sono ancora state trattate sul blog?

Il consulente del blog cercherà di aiutarti.

Per porre una domanda su fisco e tasse clicca qui.

Ricorda, fare una domanda non costa nulla, non farla a volte può costare caro!!!

entra nel forum

hai domande sui mutui?

indebitati.it   la comunità dei debitori e dei consumatori italiani

Hai domande da fare su questioni che non sono ancora state trattate sul blog e che riguardano i mutui, la convenienza dei tassi fissi o variabili rispetto alle proprie esigenze, il calcolo degli interessi, i piani di ammortamento, la rinegoziazione o ricontrattazione, la portabilità o surrogazione, l’estinzione anticipata, l’accordo fra ABI ed asscociazioni dei consumatori sulla sospensione del pagamento delle rate del mutuo ?

Il consulente del blog cercherà di aiutarti.

Per porre una domanda sui mutui clicca qui.

Ricorda, fare una domanda non costa nulla, non farla a volte può costare caro!!!

entra nel forum

hai domande sulle multe?

indebitati.it   la comunità dei debitori e dei consumatori italiani

Hai domande da fare su questioni che non sono ancora state trattate sul blog e che riguardano le multe, la notifica delle multe, le cartelle esattoriali originate da sanzioni amministrative ed i ricorsi contro tali sanzioni?

Gli esperti del blog sapranno certamente aiutarti.

Per porre una domanda su multe e ricorsi clicca qui.

Ricorda, fare una domanda non costa nulla, non farla a volte può costare caro!!!

entra nel forum

hai domande su isee?

indebitati.it   la comunità dei debitori e dei consumatori italiani

Hai domande da fare su questioni che non sono ancora state trattate nel blog e che riguardano ISEE, Dichiarazione Sostitutiva Unica, famiglia anagrafica, nucleo familiare, convivenza anagrafica, assegni familiari ecc.?

Il consulente del blog cercherà di aiutarti.

Per porre una domanda su isee e sulle misure di sostegno al reddito clicca qui.

Ricorda, fare una domanda non costa nulla, non farla a volte può costare caro!!!

entra nel forum

Come difendersi dagli esattori delle società di recupero crediti

indebitati.it   la comunità dei debitori e dei consumatori italiani

Un nuovo provvedimento dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (Agcm), su segnalazione di Confconsumatori, ha sanzionato la società di recupero crediti Fire S. p. a per 300 mila euro.  Recupero crediti e pratiche scorrette » La vicenda L’Agcm, con il provvedimento 24473, ha multato l’impresa di Messina per pratica aggressiva perchè, nel svolgere la sua attività di recupero crediti inoltrava, ai consumatori, atti di citazione con l’indicazione fittizia della data della prima udienza, presso sedi di Giudici di Pace sistematicamente diverse da quelle territorialmente competenti [ leggi tutto » ]

La prescrizione della cartella esattoriale

indebitati.it   la comunità dei debitori e dei consumatori italiani

Equitalia spesso sostiene, nell'ambito dei giudizi instauratisi in seguito ad impugnazione della cartella esattoriale da parte del destinatario, che gli aspetti relativi alla decadenza della pretesa tributaria iscritta a ruolo rientrano nella dialettica fra ente impositore e contribuente.  Il compito assegnato ad Equitalia, è la tesi difensiva, si limita a quello di riscuotere il pagamento delle cartelle esattoriali emesse su precisa richiesta dell'ente impositore.  Pur concordando con il principio appena espresso sui compiti assegnati ad Equitalia, si ritiene, tuttavia, che per l'espletamento [ leggi tutto » ]

Assegni familiari disoccupazione e sostegno al reddito

indebitati.it   la comunità dei debitori e dei consumatori italiani

Possono iscriversi al fondo di previdenza per le casalinghe, i soggetti di entrambi i sessi e di età compresa fra i 15 e i 65 anni di età se: svolgono lavoro in famiglia non retribuito connesso con responsabilità familiari, senza vincoli di subordinazione; non sono titolari di pensione diretta; non prestano attività lavorativa dipendente o autonoma per la quale sussista l’obbligo di iscrizione ad altro ente o cassa previdenziale; prestano attività lavorativa part-time se, in relazione all’orario [ leggi tutto » ]

Tutela del consumatore – acqua luce e gas

indebitati.it   la comunità dei debitori e dei consumatori italiani

Che cos'è il bonus sulla bolletta elettrica? E' uno strumento introdotto dal Governo e reso operativo dall'Autorità per l'energia con la collaborazione dei Comuni , per garantire alle famiglie in condizione di disagio economico e alle famiglie numerose un risparmio sulla spesa per l'energia elettrica.  Il bonus elettrico è previsto anche per i casi di disagio fisico, cioè per i casi in cui una grave malattia costringa all'utilizzo di apparecchiature elettromedicali indispensabili per il mantenimento in vita.  Possono [ leggi tutto » ]

Un debito è un debito, è un fatto, un numero, una conseguenza di circostanze. Un debito non è nè bello, nè brutto, è misurabile, è circoscrivibile, è aggirabile. Talvolta un debito aiuta, talvolta è un nemico, ma si puó sempre affrontarlo, sconfiggerlo, o venirci a patti. Un debito non è alla fine cosí terribile se si conoscono le regole del gioco, un po’ come il diavolo, che è meno brutto se si ha la forza e il coraggio di guardarlo negli occhi. Terribile invece è vedere una società fondata sui consumi, che marginalizza chi non riesce a starle al passo. Terribile è vedere tanta gente che di fronte all’indebitamento ed ai problemi contingenti, si perde d’animo e non riesce più a pensare al domani. E’ per costoro che nasce questa comunità, perché nell’oscurità, piuttosto che disperarsi, è sempre meglio accendere una candela. (Antonio Iuri Donati)

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Se hai un account Google+ o Facebook e navighi con un browser aggiornato, puoi contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

Se vuoi restare informato sui contenuti del sito, iscriviti alla newsletter o al feed di indebitati.it