Concessione prestito garantito dal Fondo nazionale per le vittime di usura

Avendo ottenuto il benestare con un’associazione per avere la garanzia per un prestito personale tramite il fondo per il sovraindebitamento e l’usura, sono ora in attesa che la banca convenzionata mi convochi per l’erogazione del finanziamento.

Essendo io iscritto nelle banche dati varie come cattivo pagatore, è possibile che la banca possa rifiutarsi di concedere il finanziamento anche con un solido garante come l’Associazione? Tale finanziamento servirà proprio a chiudere le posizioni debitorie.

Se la banca negasse il prestito garantito dal Fondo Nazionale di rotazione per la solidarietà per le vittime dell’usura si tratterebbe di un fatto anomalo e grave da sottoporre immediatamente al vaglio dell’Arbitro Bancario Finanziario (ABF) o dell’Autorità Giudiziaria.

E’ evidente che un soggetto vittima di usura non può non trovarsi censito nelle Centrali Rischi pubbliche e private (sarebbe strano il contrario) e, comunque, al di là di ogni considerazione sull’affidabilità creditizia del debitore, esiste una garanzia dello Stato, contemplata da uno specifico protocollo ABI, che la banca non può rifiutarsi di accettare.

26 Luglio 2018 · Lilla De Angelis

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Se, essendo vittima di usura, un Confidi offre garanzie a mio favore, la banca può rifiutarsi di erogare il prestito?
A seguito di gravi problemi finanziari ho contratto debiti che non sono riuscito ad onorare: ora, sono riuscito finalmente a farmi aiutare da un'associazione dei consumatori che farà da garante, facendo ricorso al fondo per la prevenzione dell'indebitamento e dell'usura. La banca convenzionata che dovrebbe concedere il finanziamento ad un tasso agevolato, però mi ha comunicato che non è certa di poterlo concedere in quanto c'è una pratica in sofferenza, quindi immagino segnalata nella centrale rischi della Banca d'Italia. L'associazione alla quale mi sono rivolta mi ha detto che la Banca non si comporterebbe correttamente in quanto è normale che ...

Finanziamento assistito da fondo di garanzia non rimborsato - Cosa succede adesso?
A seguito di un contratto di finanziamento ed a seguito di varie vicende favorite anche dalla banca, non ho pagato delle rate del finanziamento. Tale finanziamento è coperto per l'80% dal fondo PMI. Cosa succederà ora? La banca farà prima decreto ingiuntivo oppure iscrive il debito a ruolo e chiede l'80% al fondo? ...

Prestito negato per segnalazione nella Centrale Rischi di Intermediazione Finanziaria (CRIF) - Sto pagando le rate di un piano di rientro scaturito da un accordo transattivo con il creditore
Vorrei alcune informazioni riguardo un finanziamento da me stipulato 3 anni fa: sebbene avessi un altro già aperto con la stessa società finanziaria il primo pagato in conto corrente in tale data di scadenza corretto il secondo non riuscivo a pagarlo e cinque/sei rate sono state insolute sebbene io giustificassi il cattivo pagamento del secondo finanziamento la società di recupero crediti non mi aiutava ad incorporare il secondo finanziamento nel primo dopo avermi segnalato alla CRIF di Bologna mi hanno fatto un piano di rientro adesso dopo un anno da questo piano di rientro volevo fare un altro finanziamento per ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Concessione prestito garantito dal Fondo nazionale per le vittime di usura