Se mi licenziassi o venissi licenziata con un pignoramento dello stipendio in corso …

Avendo un pignoramento dello stipendio in corso presso la ditta per la quale lavoro, cosa succede se mi volessi licenziare o se mi licenziassero per poco lavoro? Il debito è presso la banca ifis che lo ha rilevato da un altra finanziaria quindi a un costo molto più basso, secondo voi continuerebbero con altre sentenze per l’importo totale ad oltranza o si accontenterebbero del quinto del mio TFR per chiudere la questione?

Il creditore che ha pignorato lo stipendio ha già diritto a percepire un quinto del suo Trattamento di Fine Rapporto in qualsiasi caso di cessazione dell’attuale rapporto di lavoro: per il resto, ci pone quesiti ai quali non è possibile dare una seria risposta.

22 Novembre 2018 · Ornella De Bellis

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Pignoramento dello stipendio - Nel caso mi licenziassi e venissi assunto da un altra azienda il creditore fallito può notificare il pignoramento alla nuova azienda?
Mi è stato pignorato un quinto dello stipendio a metà settembre, con sentenza del giudice, da una procedura fallimentare che è stata chiusa a luglio. Nel caso mi licenziassi e venissi assunto da un altra azienda il fallimento può notificare il pignoramento nella nuova azienda? ...

Pignoramento dello stipendio - Quanto possono togliermi se ho già cessione e prestito delega in corso?
Mi hanno notificato un pignoramento conto terzi. Avendo già presenti in busta paga cessione del quinto e delega per un totale di 580 euro, sul netto di 1450 euro, quanto possono togliermi? ...

Meccanismi di pignoramento dello stipendio per debiti di natura diversa - Concorso del pignoramento dello stipendio e del conto corrente dove viene accreditato lo stipendio
Ho subito il pignoramento del quinto dello stipendio alla fonte per un debito ordinario: qualche giorno fa ho ricevuto un'altro atto di pignoramento, sempre presso il datore di lavoro, per debiti esattoriali, di 1/10, che è stato respinto dall'azienda in quanto essa sostiene che il creditore dovrebbe accodarsi; ma in realtà, trattandosi di debiti di natura diversa dovrebbero concorrere fino a un massimo della metà dello stipendio? Altro quesito: se l'agenzia riscossioni o un'altra banca tentassero di pignorare invece il conto corrente, dovrebbero ex lege, farlo per 1/5 totale, tenendo conto del pignoramento già in corso (capienza residua) detraendolo dallo ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Se mi licenziassi o venissi licenziata con un pignoramento dello stipendio in corso …