Discussioni sull'argomento » recupero crediti

Situazione di temporaneo stallo su un decreto ingiuntivo con un primo pignoramento già azionato – Poi ho cambiato datore di lavoro

Il 5 dicembre 2017 ho ricevuto un decreto ingiuntivo per 35 mila euro con precetto, per un vecchio prestito del 2005 con plusvalore SPA in liquidazione, di 15 mila euro.

9 dicembre 2018

domanda di Luciano

risposta di Chiara Nicolai

Le modalità del recupero crediti ai tempi di what’s app

Purtroppo, causa forza maggiore, non riesco a risolvere i problemi relativi a delle rate insolute e puntualmente ogni mese sono contattato dal recupero crediti di turno.

7 dicembre 2018

domanda di roy61

risposta di Ludmilla Karadzic

Recupero crediti chiama al telefono il vicino di casa del debitore – Nessuna presunta circolare può giustificare o scusare una simile condotta

Purtroppo da circa un anno ho a che fare con varie società di recupero crediti, stamattina verso le ore 8, una operatrice call center di una di queste agenzie ha chiamato una mia vicina di casa, adducendo che aveva delle comunicazioni urgenti per me ma non riusciva a contattarmi, quindi ha dato il suo cognome e un numero telefonico fisso sul quale contattarla.

29 novembre 2018

domanda di roy61

risposta di Ludmilla Karadzic

Se mi licenziassi o venissi licenziata con un pignoramento dello stipendio in corso …

Avendo un pignoramento dello stipendio in corso presso la ditta per la quale lavoro, cosa succede se mi volessi licenziare o se mi licenziassero per poco lavoro?

22 novembre 2018

domanda di Anonima

risposta di Ornella De Bellis

Recupero crediti che non ritiene di non dover giustificare documentalmente l’importo preteso

Tempo fa siamo stati contattati da un sedicente agente stragiudiziale per un debito non estinto: noi rifiutiamo di pagare senza prima avere un documento che attesti perché la cifra ammonterebbe a questo.

22 novembre 2018

domanda di Confusa

risposta di Annapaola Ferri

Stai vedendo 5 discussioni - dal 1 al 5 (di 92 totali)