Quote pensionistiche pignorabili presso INPS e su conto corrente

Probabilmente tenteranno un accesso alla mia pensione di vecchiaia e a quelle poche lire che ho nel conto corrente. Potrei essere documentato sul massimo pignorabile in entrambi i casi?

A partire da gennaio 2019, l’importo massimo dell’assegno sociale ammonta a 458 euro, erogato in tredici ratei esenti da tassazione IRPEF. Trattandosi di una misura di sostegno al reddito ed essendo l’importo erogato necessariamente minore del minimo vitale (valorizzato come importo massimo dell’assegno sociale aumentato della metà), l’assegno sociale risulta assolutamente non pignorabile.

La pensione, dunque, potrà essere pignorata presso INPS solo per l’importo eccedente 687 euro, dal momento che il minimo vitale è pari all’importo massimo dell’assegno sociale aumentato della metà. In pratica, il creditore procedente potrà prelevare dal rateo mensile il 20% della parte della pensione che eccede 687 euro.

Le somme dovute a titolo di stipendio, salario, altre indennità relative al rapporto di lavoro o di impiego, comprese quelle dovute a causa di licenziamento, nonché a titolo di pensione, di indennità che tengono luogo di pensione, o di assegni di quiescenza, nel caso di accredito su conto bancario o postale intestato al debitore, possono essere pignorate solo per l’importo eccedente il triplo dell’assegno sociale, vale a dire solo per l’importo eccedente 1.374 euro.

22 Marzo 2019 · Ludmilla Karadzic

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Pensione di invalidità impignorabile e pignoramento del conto corrente dove confluisce la pensione
In riferimento alla risposta fornita a questa domanda non ho capito una cosa: se queste due pensioni non sono pignorabili dalla banca presso l'inps e il conto corrente è pignorabile, posso spostare la pensione su un'altro conto corrente, al limite postale, o è lo stesso pignorabile? Se il conto è pignorabile, la cifra ammonta all'intera somma della pensione che poi si trattiene la banca? ...

Pignoramento pensione e conto corrente - Cosa mi aspetta?
Sul mio conto corrente bancario mi viene accreditata mensilmente (il primo giorno di ogni mese) la pensione da ex dirigente dello stato che ammonta attualmente ad euro 3 mila e 243 circa, che rappresenta per me l'unica fonte di reddito e con la quale devo far fronte ai bisogni essenziali della vita quotidiana, oltre ad altri impegni di spesa da tempo programmati (rate mutuo, acquisto auto…). Ora, essendo stato condannato in sede civile ad euro 50 mila di risarcimento danni a favore della controparte e a circa euro 20 mila per spese legali, chiedo di conoscere con quali criteri verrà ...

Conto corrente pignorato e bloccato
All'inizio di dicembre la mia banca ha ricevuto un atto di pignoramento per il mio conto corrente (in quel momento a saldo 0), su cui è stato però accreditato lo stipendio, come ogni mese. Per legge il mio stipendio è pignorabile nella misura di 1/5, tuttavia la banca da allora mi nega l'accesso ai restanti 4/5. Tramite home banking ho riscontrato che c'è un divario fra saldo contabile e saldo disponibile - perfettamente compatibile con il 20% dello stipendio pignorabile. Come dicevo, tuttavia, da oltre un mese non ha accesso ai miei soldi e la banca ignora i miei solleciti ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Quote pensionistiche pignorabili presso INPS e su conto corrente