Prescrizione delle cartelle esattoriali alla base di un pignoramento di stipendio

Equitalia con un atto di pignoramento presso terzi (articolo 72-bis comma 1 bis DPR 602/1973) mi ha pignorato 1/10 dello stipendio (non supero 2500 euro di stipendio). Controllando l’atto mi sono accorto che il numero documento porta la data di notifica dell’anno 2001/02/03/04/05. Ma dopo 10 anni i debiti non vanno in prescrizione? Sono monoreddito (1350 euro di stipendio netto) ho in carico moglie e un figlio, stiamo in affitto. questa situazione precaria può aiutarmi in qualche modo? Devo contattare un legale?

Certamente la prescrizione della cartella esattoriale è decennale. Nell’atto che lei cita sono riportate le date di notifica delle cartelle esattoriali il cui mancato pagamento ha determinato l’avvio della procedura esecutiva di pignoramento presso il datore di lavoro.

Tuttavia, per eccepire innanzi al giudice competente (dipende dalla natura del credito per cui Equitalia agisce) l’intervenuta prescrizione delle cartelle esattoriali dovrebbe essere sicuro che, per ciascuna di esse, non le siano state inoltrate, nel tempo, ulteriori comunicazioni (intimazioni di pagamento, avvio di pignoramenti infruttuosi ecc.) interruttive dei termini di prescrizione, notificate anche per compiuta giacenza presso l’ufficio postale (a seguito di temporanea irreperibilità del destinatario).

In pratica, prima di adire un eventuale ricorso giudiziale, dovrebbe acquisire da Equitalia, con accesso agli atti, copia delle relate di notifica di tutta la documentazione che è intercorsa fra lei e l’agente della riscossione.

9 Maggio 2015 · Ludmilla Karadzic

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Prescrizione delle cartelle esattoriali per IVA a debito
Dal 1998 vivo all'estero: verificando i miei dati presso Equitalia ho trovato diverse cartelle IVA a debito, stessa cosa per alcuni pagamenti INPS. I mancati pagamenti risalgono agli anni 1993-1997. La mia domanda: 1-come chiedere la prescrizione delle cartelle 2-come scrivere la raccomandata o la email di richiesta prescrizione 3-a chi inviarla? A Equitalia? Agenzia delle Entrate? INPS? ...

Prescrizione delle cartelle esattoriali dopo aver interrotto il pagamento rateale
Nel 2006 ho effettuato una rateazione di cartelle per mancati pagamenti verso Agenzia delle entrate e Inps con rate molto alte. Nel 2007 non sono più riuscito a far fronte a tale rate ed ho smesso di pagare. Da allora non ho più avuto comunicazioni da Equitalia quindi suppongo che si consideri tale data come inizio per il calcolo della prescrizione (così come indicatomi da Simone, un moderatore del sito). Dato che la precrizione verso debiti inps è quinquennale posso considerare tali debiti prescritti? Nel caso di prescrizione tutti gli oneri accessori di Equitalia si considerano prescritti insieme al debito? ...

Ricorso tributario per eccepire la prescrizione delle cartelle esattoriali - Va fatto?
Mi sono recata dall'avvocato perché ho scoperto di avere parecchie cartelle prescritte, 10. Tutte risalenti a 15/10 anni fa. Lui ha detto che nella sue esperienza cartelle così vecchie sono prescritte senza atti interruttivi. Tanto è vero che non è arrivato nulla in tutti questi anni. Una cosa mi è sembrata strana. Vuole fare ricorso per eccepire la prescrizione. Vuole per ogni cartella le spese di 100 euro di contributo (per i tributi e 200 per le multe al giudice di pace. Senza contare il suo onorario. Il totale delle cartelle è 8000 euro circa. È esatto quel che vuole ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Prescrizione delle cartelle esattoriali alla base di un pignoramento di stipendio