La NASpI residua è pignorabile?

Sono un disoccupato 40 enne che vive ancora ahimè ancora con i genitori: finchè avevo il lavoro ho attivato una carta di credito revolving che non riesco più a ripagare perché a causa di problemi di salute ho saltato delle rate e riutilizzato il credito che si rendeva disponibile con la restituzione.

L’ultima rata saltata ammonta a 2000 euro che proprio non so come restituire percependo una NASPi di appena 650 euro (perchè ogni mese viene decurtata del 3% dall’INPS)?

Cosa posso fare? Vivo ancora con i miei, non sono proprietario di nulla, neppure di un’auto.

In caso di decreto ingiuntivo posso ricevere ugualmente la visita di un ufficiale giudiziario? E cosa potrebbe pignorare…il notebook o lo smartphone da me acquistati?

I miei genitori rischiano di vedersi pignora oggetti della casa?

Se decidessi di chiedere l’anticipo della NASPI residua (circa 3000 euro) aprendo una Piva questa potrebbe essermi pignoratata dalla società di recupero crediti ?

L’anticipazione Naspi viene sicuramente bloccata dall’INPS ex articolo 48 bis del DPR 802/1973 se il debitore ha delle cartelle esattoriali in sospeso e se l’importo è superiore ai cinquemila euro. Si tratta, più che altro, di una pratica dilatoria per costringere il debitore a dilazionare i carichi esattoriali.

Trattandosi di un credito di natura previdenziale, infatti, l’indennità di disoccupazione sarebbe pignorabile, per ogni rateo mensile, nella misura del 20% eccedente l’importo considerato minimo vitale (una volta e mezza la misura dell’assegno sociale). In caso di creditori ordinari in agguato, comunque, meglio non chiedere l’anticipazione in un’unica soluzione.

Per il resto può leggere gli articoli contenuti in questa sezione.

7 Dicembre 2019 · Ludmilla Karadzic

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Naspi anticipata pignorabile - Ma integralmente o solo il 20%?
Ho chiesto naspi anticipata, me l'hanno bloccata per verifica di cartelle Equitalia che ovviamente ho, e che superano il totale naspi. Qualcuno sa dirmi se mi bloccheranno il totale (cioè 7.000 euro) o solo il quinto? ...

Gli arretrati NASpI mi sono stati corrisposti integralmente nonostante una richiesta di pignoramento per una cartella esattoriale non pagata - Cosa succede adesso?
Ho ricevuto un atto di pignoramento presso terzi della NASpI per una cartella esattoriale non pagata: tale NASpI non essendomi stata corrisposta al momento della domanda, mi è stata erogata comprensiva di tutte le mensilità accumulate, in un'unica soluzione dall'INPS. Il problema è che tale somma è stata anche richiesta nell'atto di pignoramento presso terzi, ma siccome l'INPS me l'ha già liquidata non trattenendola (probabilmente hanno ricevuto l'atto di pignoramento successivamente all'erogazione della somma) cosa succederà adesso? ...

Naspi anticipata e blocco erogazione per cartelle esattoriali non pagate
Il 12/3 mi è stata accettata la Naspi anticipata, ora nella mia ignoranza non ho aderito in tempo al saldo e stralcio, così per cartelle di 11 mila euro circa mi hanno bloccato la Naspi: la mia domanda è possono togliermi tutta la Naspi, anche se non ho nulla nemmeno il minimo vitale? Addirittura mi hanno detto che ho l'udienza del pignoramento nel 2020, nemmeno i criminali passano questi guai, io mi ritrovo con una partita IVA aperta che crea spese e senza un euro, sono il suicida tipo ormai. ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic La NASpI residua è pignorabile?