Acquisto veicolo con fermo amministrativo non trascritto al PRA

Ho acquistato un auto usata da un concessionario e sia dal certificato di proprieta’ non risultano fermi amministrativi! Per sicurezza ho fatto anche una visura al PRA e la macchina risulta sempre pulita quindi compro l’auto. Successivamente mi reco all’aci per pagare il bollo ma mi dicono che la tassa non e’ calcolabile perche ci sara’ qualche problema!

Vado all’agenzia delle entrate e mi comunicano che il PRIMO proprietario della macchina ha un fermo amministrativo di 4000 € sulla macchina che ho acquistato! Vado alla serit sicilia (cartelle esattoriali) e mi confermano che sulla vettura c’è il fermo amministrativo!!

Ma se sul cdp e sulla visura al PRA non c’è nulla come mi devo comportare? Devo andare dai carabinieri e denunciarli e devo prendere un avvocato o posso strare tranquillo?

Se il fermo è stato disposto da Equitalia, ma non trascritto al PRA, il problema è solo di Equitalia. La compravendita del veicolo è regolare.

Se il veicolo è stato venduto con atto di data certa anteriore all’iscrizione del fermo al PRA, il concessionario della riscossione deve provvedere a cancellare gratuitamente il fermo amministrativo dagli archivi del PRA.

Il veicolo non è quindi soggetto ad alcuna limitazione della disponibilità.

I documenti probanti in questa situazione sono la visura storica al PRA e la data dell’atto di compravendita.

17 Dicembre 2011 · Ludmilla Karadzic

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?