Come evitare che Agenzia Entrate Riscossione, a causa dei debiti di mio fratello, espropri la casa ereditata quando i miei genitori non ci saranno più?

Ho bisogno di un chiarimento: mio fratello ha 100 mila euro di debito con Equitalia, è nullatenente e quindi ora non hanno nulla da pignorare. Quando però i miei genitori non ci saranno più erediteremo casa, Equitalia potrebbe mandarla all’asta?

Come possiamo prevenire il tutto ?

Se suo fratello acquisirà residenza nella casa ereditata dai genitori, non possedendo altri immobili, Agenzia Entrate Riscossioni non potrà procedere ad espropriazione. Al massimo potrà iscrivere ipoteca a garanzia di quanto dovuto da suo fratello fino ad un massimo del 50% del valore commerciale dell’immobile ereditato.

Se, invece, suo fratello non acquisisse residenza nell’immobile ereditato, o, seppur eleggendovi residenza possedesse altri immobili, Agenzia Entrate Riscossioni potrebbe anche chiedere l’espropriazione della quota di proprietà riconducibile al debitore. In questa evenienza il giudice potrebbe disporre la vendita all’asta del 50% dell’immobile; proporre, se fattibile, la divisione strutturale dell’immobile; decidere per la vendita dell’intero con l’assegnazione del 50% del ricavato al creditore e l’altro 50% al congiunto comproprietario non debitore.

La soluzione alla situazione offerta dall’attuale orientamento giurisprudenziale (ma ci potrebbe sempre essere un revirement) è quella di una disposizione testamentaria del genitore proprietario che assegna l’intero immobile al figlio non debitore ed il solo diritto di abitazione all’altro figlio debitore. Per comprenderne il perché, consulti questo articolo.

12 Gennaio 2018 · Ornella De Bellis

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Come evitare che il fisco, a causa dei debiti di mio fratello, espropri la casa che abbiamo ereditato da mio padre?
Come posso evitare che l'Agenzia delle Entrate Riscossione, a causa dei debiti di mio fratello, (undicimila euro) espropri la casa ereditata da mio padre appena deceduto? Premetto che mio fratello attualmente vive all'estero, non ha un lavoro fisso ed è nullatenente. la casa è cointestata a mia madre, quindi solo il 50% andrebbe ripartito con gli eredi (mia madre,io ed altri 2 fratelli) Essendo morto da pochi giorni non si è ancora proceduto alla successione, che cosa ci consiglia di fare per prevenire il tutto? ...

I miei genitori hanno debiti con Agenzia delle Entrate Riscossione - Erediterò con la casa anche i debiti?
I miei hanno un debito con l'agenzia delle entrate di vecchie e nuove cartella, 8 mila euro circa. Io ho un lavoro, ho un figlio e un marito operaio. Io erediterò con la casa anche il debito? Possono rifarsi su mio marito? Preciso che io non percepisco reddito. La casa è cointestata con mio marito. Quindi quella dei miei sarebbe seconda casa. Per un debito di 8000 euro non possono fare nulla sulla casa? Un'ultima domanda: il decreto ingiuntivo lo fanno sommando tutte le cartelle o procedono per cartella singola? La cosa strana è che finora non hanno fanno nulla, ...

Debiti per i quali agisce Agenzia delle Entrate Riscossione ed eredità di un immobile
Mio fratello ha molti debiti con Agenzia delle Entrate Riscossione e mi chiedo: quando non ci saranno più i nostri genitori e noi due figli erediteremo la casa, Agenzia delle Entrate Riscossione potrebbe pignorare anche quella? Come si potrebbe ovviare a questo? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Come evitare che Agenzia Entrate Riscossione, a causa dei debiti di mio fratello, espropri la casa ereditata quando i miei genitori non ci saranno più?