Bonus bebé per coppia non coniugata convivente

Lei, fino ad Aprile 2015 risiedeva con i propri genitori e il fratello, nel 2013 reddito proprio, non a carico dei propri genitori.

Nel 2014 a carico dei propri genitori, non avendo reddito proprio.

Lei, calcolando con il simulatore ISEE - INPS , inserendo i redditi 2013 di 4 componenti del Nucleo F. e i beni mobili e immobili al 31/12/2014 , Val. ISEE 24.898, 76 - S. Eq. 2,46 - Indice 4,38

Dal maggio 2015 cambio di residenza, convive con il compagno.

Nascita della bimba ai primi di Agosto 2015, riconoscimento presso il comune di residenza.

Lui risiede da solo dal 2011 con redditi propri e casa di proprietà con mutuo, non a carico dei propri genitori da oltre un decennio.

Lui, calcolando con il simulatore ISEE INPS, inserendo i redditi del 2013 e i beni mobili e immobili al 31/12/2014 , val. ISEE 13.133,44 - S.E. 1 – Indice rendimento 4.38 . “ “ Inserendo i redditi del 2014 V. ISEE 9.491,44 “”

Per ottenere il Bonus Bebè (80 euro), chi deve presentare la domanda e l'ISEE 2015?

Per caso, ma sono confuso, si somma l'ISEE di lei più lui diviso 2, oppure il nucleo di lui si somma insieme al nucleo familiare di lei?

Le vicissitudini antecedenti la nascita della bambina sono irrilevanti: non contribuiranno al reddito del nucleo familiare della madre i soggetti che con lei convivevano prima del maggio 2015.

Presupporremo, pertanto, che attualmente i due coniugi convivano da soli con la neonata.

L'ISEE per il bonus bebè è quello minorenni e nel suo caso, in pratica, va calcolato semplicemente in base al nucleo familiare composto dai due genitori e dalla neonata.

La domanda per fruire del beneficio può essere presentata da uno qualsiasi dei genitori.

Per accedere al beneficio, il nucleo familiare, composto da madre, padre e figlia, deve avere un reddito ISEE non superiore a 25 mila euro annui. Se l'ISEE non supera 7 mila euro annui, invece, l'importo dell'assegno annuale è raddoppiato.

Il calcolo dell'ISR (indicatore della situazione reddituale) nonché dell'ISP (indicatore della situazione patrimoniale) che concorrono entrambi alla formazione dell'ISEE (indicatore della situazione economica equivalente) del nucleo familiare verrà effettuato sulla base dei redditi dei componenti il nucleo risultanti dalla dichiarazione 2014 (periodo d'imposta 2013) e dai patrimoni (immobili, giacenza media delle disponibilità in conto corrente, titoli azionari ed obbligazionari) detenuti al 31 dicembre 2014.

3 settembre 2015 · Annapaola Ferri

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

bonus bebè
ISEE minorenni
isee nucleo familiare
nucleo familiare ISEE/ISEEU e famiglia anagrafica

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Il Ministero del lavoro e delle politiche sociali estende il bonus bebé anche ai familiari extracomunitari di cittadini UE - Per fruire del bonus bebé è sufficiente che siano in possesso di un permesso di soggiorno
Com'è noto, nell'ambito degli interventi normativi volti a sostenere i redditi delle famiglie la legge di stabilità per il 2015 ha previsto, per ogni figlio nato o adottato tra il 1° gennaio 2015 ed il 31 dicembre 2017, un assegno annuo di importo pari a 960 euro (bonus bebé) da ...
Il bonus bebé in caso di adozione
Com'è noto, la gestione e la liquidazione delle domande per ottenere il bonus bebè sono di competenza dell'INPS che provvede al pagamento mensile dell'assegno, il cui importo è pari a 80 euro se l'ISEE del nucleo familiare non è superiore a 25 mila euro annui, oppure 160 euro se l'ISEE ...
Dichiarazione Sostitutiva Unica ISEE per l'accesso a prestazioni socio sanitarie - Il nucleo familiare ristretto
Le prestazioni sociosanitarie, ai sensi della definizione adottata a fini ISEE, sono identificate come le prestazioni sociali agevolate assicurate nell'ambito di percorsi assistenziali integrati di natura sociosanitaria. Si tratta di prestazioni rivolte a persone con disabilità e limitazioni dell'autonomia, ovvero interventi in favore di tali soggetti: di sostegno e di ...
Bonus bebè - una nuova chance per chi si è visto respingere la domanda
Nel caso di domande per il bonus bebé respinte perchè non è stato reperito un ISEE valido oppure perchè dalla dichiarazione ISEE non risulta convivente con il figlio per il quale è richiesto l'assegno, è prevista, su istanza del richiedente, la possibilità di riesame della domanda respinta presso la Sede ...
Il bonus bebè a favore delle neo mamme per il triennio 2015-2017 » Tutte le informazioni su requisiti e agevolazioni
Per il 2015 sono usufruibili quasi tutte le agevolazioni e i bonus del 2014: ci sono alcune novità, però, soprattutto introdotte dalla Legge di Stabilità 2015 (legge 190/2014) per quanto riguarda il bonus bebè. Con la legge di stabilità, infatti, è stata sancita la reintroduzione del bonus bebè, ovvero la ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca