Assegno circolare clonato - Come posso recuperarne l'importo?

Più di un anno fa sono stato truffato con un assegno circolare, cioè dovevo acquistare una macchina su internet e mi è stato chiesto la copia dell'assegno circolare via email per controllare la bene missione. Mi sono recato in banca per chiedere se correvo rischi se inviavo copia in bianco e nero al venditore, il banchiera mi rassicurava che con l'assegno circolare non correvo rischi, allora ho inoltrato la copia via email in bianco e nero. Dopo 7/8 giorni che avevo l'appuntamento con questo tizio, vedendo che non mi rispondeva al cellulare mi sono recato in banca per riaccreditare l'assegno, ma l'assegno risultava estinto 4 giorni prima. La banca e la posta dov'è stato presentato e pagato l'assegno non vogliono saperne a risarcirmi i miei soldi, nonostante ho il titolo originale in mio possesso.

Se le cose stanno effettivamente come lei le descrive, e non c'è motivo di dubitarne, allora ha ottime possibilità di spuntarla e riottenere indietro il maltolto, rivolgendosi all'Arbitro Bancario Finanziario.

Deve innanzitutto presentare, con raccomandata A/R, formale reclamo all'istituto bancario chiedendo copia dell'assegno circolare contraffatto che è stato pagato al portatore.

Decorsi 30 giorni dal ricevimento della raccomandata AR da parte della banca inadempiente, in mancanza di una risposta o a fronte di una ulteriore diniego di esibire il titolo contraffatto e restituire l'importo portato dal titolo originale, potrà procedere a presentare ricorso all'Arbitro Bancario Finanziario.

La procedura di ricorso all'ABF è molto semplice, il dossier può essere trasmesso per posta e non è necessaria l'assistenza legale. Serve solo saper riportare con dettaglio e chiarezza i fatti nell'istanza. Va poi allegata tutta la documentazione a supporto degli eventi descritti in ricorso.

Ulteriori informazioni in questa sezione.

3 novembre 2016 · Simonetta Folliero

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

assegno circolare
ricorso arbitro bancario finanziario

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Assegno circolare - deve essere incassato entro 30 giorni dalla data di emissione
L'assegno circolare è un titolo di credito emesso da una banca autorizzata per somme che siano presso di essa disponibili al momento dell'emissione. Esso é pagabile a vista e non può essere emesso senza il nome del beneficiario. L'assegno circolare deve essere presentato al pagamento entro 30 giorni dalla data ...
Assegno circolare girato da soggetto dichiarato fallito - La banca emittente deve pagare
La Banca A emette assegno circolare trasferibile (dunque di importo facciale minore di mille euro) all'ordine di B. L'assegno circolare viene trasferito da B a C. C presenta all'incasso l'assegno circolare giratogli da B, ma la banca A rifiuta di pagarlo perché emerge la circostanza che, al momento della richiesta ...
Compravendita automobile - anche un assegno circolare può nascondere la truffa
Può accadere che si venda l'automobile e si pretenda, per evitare di incappare in una truffa, il pagamento con un assegno circolare. Per maggiore scrupolo, ci si reca anche in banca per chiedere all'impiegato allo sportello di verificare la validità del titolo. Solo dopo le rassicurazioni ricevute circa la regolarità ...
Validità della girata in bianco di un assegno trasferibile in nome e per conto di una società
Com'è noto, la girata di un assegno trasferibile (quindi con importo facciale minore di mille euro) può essere piena o in bianco. Si dice piena se insieme alla firma di colui che gira l'assegno (girante) viene apposta anche l'indicazione del giratario, ovvero del nuovo beneficiario. E' in bianco, qualora il ...
Un assegno circolare non può essere incassato presso una banca diversa da quella emittente
In merito all'eventuale diritto alla negoziazione di un assegno circolare emesso da altra banca, occorre riferirsi alle norme contenute nel regio decreto 1933 numero 1736, che non impongono alle banche un siffatto obbligo. Certo, il titolo può essere negoziato anche presso una banca diversa da quella emittente; ma ciò avviene ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca