Acquisto credito di regresso da CONFIDI (CONsorzio FIDI) dopo escussione del garante da parte della banca erogatrice del prestito


Nel corso di un contenzioso la banca ha escusso il credito presso confidi: per ristabilire una crif senza sofferenza stiamo valutando l’acquisto del credito presso il Confidi.

Questo può avvenire se accettano una percentuale non oltre il 30% del debito (oltre non si riesce). E’ possibile? Quale la migliore forma per avanzare la richiesta?

Mi sembra che si stia semplicemente tentando di reggiungere con Confidi, nuovo creditore in quanto garante escusso, un accordo transattivo a saldo stralcio: per poter valutare la congruità della proposta di corrispondere a Confidi il 30% del credito garantito a favore della banca, bisognerebbe conoscere l’importo escusso.

Senza dimenticare che poi con la banca resterebbe in piedi un eventuale debito non rimborsato per la parte del credito erogato non coperta dalla garanzia Confidi.

25 Luglio 2021 · Michelozzo Marra



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Acquisto credito di regresso da CONFIDI (CONsorzio FIDI) dopo escussione del garante da parte della banca erogatrice del prestito