Girare il mondo approfittando dei pacchetti viaggio annullati da altri? - Ecco Travel Transfer

Un amico mi ha accennato di una nuova piattaforma web che permette di viaggiare, risparmiando molto, approfittando degli annullamenti delle altre persone.

E' vero?

Come si chiama e come funziona?

Arriva in Europa una piattaforma web, che permette di acquistare i viaggi a cui altri hanno rinunciato, con risparmi fino all'80%: vi presentiamo Transfer Travel.

Il servizio consente a chi deve rinunciare alla vacanza di recuperare il denaro speso e a chi la acquista di pagare il viaggio molto meno rispetto al costo originario.

Infatti, Transfer Travel è un sito che mette insieme offerta e domanda, una specie di eBay del turismo con approccio lastminute.

Anzi un eBay, più un Air BNB, più uno Sky Scanner e un Musement messi insieme.

Nel senso che oltre a alloggi, voli e pacchetti abbandonati si possono spuntare prezzi interessanti su trasporti su treni e autobus, crociere, festival e molti tipi di voucher.

Il servizio ha sede nell'Isola di Man e uffici anche a Londra e San Francisco.

E' attivo da un anno circa e dopo i primi 12 mesi di diffusione nei paesi anglofoni, ora sta cercando di affermarsi il mercato del resto del mondo, Europa compresa.

In questo senso i creatori hanno sfruttato una nuova norma dell'Unione Europea che permette il trasferimento ad altri di ogni pacchetto vacanza.

Dopo il successo di Air bnb abbiamo visto la nascita di nuovi servizi per il turismo, basati fondamentalmente sulla condivisione: c'è Yescapa, la piattaforma per affittare un camper a prezzi bassi, c'è Listnride, per mettere a noleggio la propria bici.

Transfer Travel gioca sulla necessità di monetizzare una perdita.

Chi rinuncia a un viaggio spesso è costretto a pagare una penale, anche elevata.

Con il nuovo servizio ora si può invece recuperare parte della perdita vendendo il proprio volo, pacchetto, alloggio a qualcun altro.

Dall'altra parte chi acquista è incentivato a farlo perché il prezzo a cui comprerà il viaggio sarà inferiore, a volte anche di tanto, rispetto al prezzo originario.

Si tratta di una soluzione che finisce per accontentare tutte le parti, compresa la piattaforma, che trattiene una percentuale sulla vendita.

A differenza di un sito come quello di Piratiinviaggio, che offre occasioni in cui non è possibile scegliere la data, ma si compra proprio un viaggio a cui qualcun altro ha dovuto rinunciare.

Per poter usufruire del servizio basta registrarsi e inserire la propria offerta.

Una volta approvata da Transfer Travel (che verifica l'autenticità dell'annuncio) la si vedrà online disponibile ai compratori.

Navigando notiamo tante offerte lastminute che possono portare a veri affari.

Le persone che devono rinunciare al viaggio poco prima della partenza tendono a metterlo in vendita a prezzi piuttosto bassi per recuperare soldi che altrimenti andrebbero persi.

Ma esistono anche molti ‘pentitì che annullano viaggi prenotati anche per l'anno successivo.

Se si ha costanza nel monitorare il sito e la possibilità di partire di lì a breve o di fissarti una data anche a mesi di distanza, puoi arrivare a risparmiare anche il 70-80% su un viaggio.

Se il servizio di Transfer Travel dimostra affidabilità (è cruciale individuare le truffe per assicurarsi la fedeltà degli utenti) e reale convenienza, può in effetti diventare una nuova interessante piattaforma per i viaggi da tenere presente.

11 luglio 2018 · Patrizio Oliva

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

tutela consumatore - viaggi e vacanze

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca