Segnalazioni crif ctc e rettifiche dopo cessione del credito

Domanda di foce51
29 agosto 2015 at 14:58

Quando viene effettuato un saldo a stralcio è la banca o la finanziaria che provvede a comunicare la variazione. Quando viene effettuato un saldo a stralcio dopo la cessione è la società di recupero crediti o il debitore che deve comunicare la variazione?

Risposta di Ornella De Bellis
29 agosto 2015 at 15:12

Dopo la cessione e il perfezionamento dell'accordo a saldo stralcio, la società cessionaria non ha alcun interesse a procedere alla rettifica a saldo stralcio e, per di più, potrebbe essere non obbligata contrattualmente alla segnalazione di rettifica non facendo parte delle imprese tenute ad alimentare le informazioni registrate nella Centrale Rischi in cui è presente il nominativo del debitore.

E' esclusivo interesse del debitore segnalato pretendere la rettifica dell'esposizione debitoria oppure, se il debito è stato estinto con l'accordo a saldo stralcio, chiedere la cancellazione del proprio nominativo, naturalmente una volta che siano decorsi i termini (due anni) per averne diritto.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del forum iscriviti al feed RSS delle discussioni del forum

Altre discussioni simili nel forum - cliccare sul link dell'argomento di interesse

Approfondimenti e integrazioni dal blog

La notifica della cessione del credito e le implicazioni per il debitore
Cessione crediti – La notifica al debitore
La cessione dei crediti pro soluto
La ricontrattazione del mutuo – cambiamo tasso e durata senza spese di banca e senza spese notarili
Accordo transattivo a saldo stralcio - Illegittima la segnalazione in Centrale rischi per un debito rinunciato

Briciole di pane




Cerca