Proposta di rientro debito non accettata dal creditore


Stamattina ho chiamato la Findomestic per proporre un piano di rientro del debito di 70.000 euro con DBT scaduta il mese scorso. Ho proposto un piano di ammortamento con una rata di €400. La dipendente mi ha risposto che potevano farlo per due anni per poi rivedere la situazione. Al momento che gli ho chiesto documentazione scritta dell’accordo Lei mi ha risposto che non potevano perché era un accordo telefonico. E’ possibile? Come devo comportarmi?

Con l’intervenuta Decadenza dal Beneficio del Termine e il contestuale obbligo di corrispondere i 70 mila euro residui in unica soluzione, non adempiuto, c’è poco da dire.

Il gioco lo conduce il creditore e per evitare precetto e pignoramento, il debitore deve accettare le condizioni imposte: tanto più se si ha da perdere (aspetto su cui il quesito nulla ci dice).

18 Luglio 2019 · Ludmilla Karadzic

Sono dipendente statale con stipendio €1600 a lordo di cessione €143 e delega €277 e mia moglie garante partime tempo indeterminato stipendio €480. Non abbiamo immobili. Intanto però gli ho mandato la proposta tramite pec alla loro email ufficio contenzioso. Preferirei avere qualcosa di scritto perché non vorrei che la pratica fosse già ceduta a terzi.

Con raccomandata AR o con PEC, il creditore non è tenuto a risponderle: peraltro, è stato già anticipato verbalmente che la proposta di accordo transattivo può essere accettata solo a condizione che l’importo della rata di 400 euro/mese sia limitata ai primi due anni.

Nel caso in cui l’accordo non fosse raggiunto e il creditore procedesse al pignoramento della busta paga, il prelievo mensile si attesterebbe intorno ai 360 euro/mese, con un risparmio di 40 euro circa per tutta la durata del rimborso. E senza chiedere niente a nessuno: meglio di così …

18 Luglio 2019 · Simone di Saintjust



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Proposta di rientro debito non accettata dal creditore