Prescrizione del Debito

Dopo quanti anni va in prescrizione un débito? Esempio Una revolving di circa 7000 euro in decadenza bénéfici del termine dicembre 2012, credito ceduto a dicembre 2014 a un Tasso di interesse del 17%.

Tra cinque anni i 7000 diventano 14000?

La prescrizione di un credito derivante da carta revolving è decennale. Nel suo caso, essendo stata comunicata la decadenza del beneficio del termine nel dicembre 2012, la prescrizione del credito interverrà nel dicembre 2022.

Sempre, beninteso, che il creditore, in questo lasso di tempo, non le notifichi una comunicazione di messa in mora o, comunque, interruttiva dei termini di prescrizione.

Per ritardi nel rimborso il creditore è solito far gravare, sul capitale iniziale, interessi di mora al limite dell'usura e spese di recupero non giustificate e non dovute.

Tuttavia, il debitore per limitare questo malcostume, ha diritto di chiedere ed ottenere l'estratto conto cronologico del debito accumulato. Ed allora il creditore, dovendo mettere nero su bianco le modalità di calcolo degli interessi, si guarda bene dall'applicare tassi di interesse usurari, con il rischio di essere denunciato all'Autorità giudiziaria.

7 agosto 2015 · Ludmilla Karadzic

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

carte revolving
decadenza dal beneficio del termine (DBT)
prescrizione e decadenza dei debiti e dei crediti

Approfondimenti e integrazioni dal blog

La prescrizione delle sanzioni tributarie
In materia tributaria, il termine di prescrizione delle sanzioni è di cinque anni, perchè così prevede l'articolo 20 del Decreto Legislativo numero 472/1997 (diversamente, le imposte si prescrivono nel termine ordinario di dieci anni di cui all'articolo 2946 del Codice civile, salvo leggi speciali che prevedano un termine diverso). Va ...
Regime transitorio di prescrizione per crediti contributivi INPS
Ove una nuova legge stabilisca un termine di prescrizione più breve di quello fissato dalla legge anteriore, il nuovo termine si applica anche alle prescrizioni in corso, ma decorre dalla data di entrata in vigore della legge che ne ha disposto l'abbreviazione e, naturalmente, questo principio si applica solo alle ...
La prescrizione dei contributi previdenziali ed assistenziali obbligatori
Le contribuzioni di previdenza e di assistenza sociale obbligatoria si prescrivono in dieci anni per quelle di pertinenza del Fondo pensioni lavoratori dipendenti e delle altre gestioni pensionistiche obbligatorie – termine ridotto a cinque anni con decorrenza 1 gennaio 1996 – e in cinque anni per tutte le altre contribuzioni ...
Prescrizione della cartella esattoriale - esempi utili al consumatore
Il termine di prescrizione della cartella esattoriale è diverso a seconda del tipo di tributo oggetto dell'iscrizione a ruolo Come sappiamo, la cartella esattoriale è il mezzo con il quale i concessionari riscuotono, come intermediari, cifre relative a tasse, tributi, sanzioni etc. dovute allo Stato e ad enti pubblici, previdenziali ...
Carta revolving
Per chi è gia familiare con l'uso delle carte di credito, la carta revolving (o carta di debito) puó rappresentare una semplice evoluzione. Solitamente, con la carta di credito (Visa, Mastercard, American Express e cosi via) tutti gli acquisti effettuati nell'arco di un mese sono addebitati in un'unica somma, il ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca