Pignoramento dello stipendio e del Trattamento di Fine Rapporto (TFR) – Per il debito residuo seguirà il pignoramento della pensione


Ho un pignoramento in atto del quinto sullo stipendio per un debito di 70 mila euro non pagato ceduto ad una società di factoring. Io dovrei andare in pensione tra un paio di anni e il mio tfr accumulato in azienda è di circa 60 mila euro. Se al momento della liquidazione del tfr la società creditrice otterrà il quinto del tfr, il debito restante come verrebbe recuperato? Attaccheranno la pensione?

Quando il debitore su cui grava il pignoramento dello stipendio va in pensione, nell’ipotesi che il quinto del Trattamento di Fine Rapporto (TFR) non riesca ad estinguere il debito residuo, segue immancabilmente il pignoramento della pensione presso l’INPS.

Tuttavia una nota positiva nel passaggio c’è: la pensione può essere pignorata solo per la parte eccedente il minimo vitale, pari ad una volta e mezza la misura massima dell’assegno sociale.

15 Gennaio 2019 · Ornella De Bellis



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Pignoramento dello stipendio e del Trattamento di Fine Rapporto (TFR) – Per il debito residuo seguirà il pignoramento della pensione