Pensione già pignorata per un quinto e pignoramento del conto corrente su cui viene accreditata la sola pensione decurtata - Conviene aprire un conto corrente all'estero?

Sono già soggetto al sequestro del quinto, un altro creditore agisce per sequestro del cc sul quale giace una sola mensilità creando difficoltà a causa della necessità ogni volta rivolgersi al giudice. Mi chiedo se per importi che sono di una pensione di 1700 euro il creditore possa essere dissuaso da questa azione di disturbo dispettoso tramite la apertura di un conto corrente all'estero che renderebbe forse troppo dispendioso fare azioni persecutorie prive di vantaggio economico.

Il conto corrente dovrebbe essere necessariamente aperto presso un Istituto di un paese appartenente all'Unione Europea, se l'INPS deve accreditarvi la pensione.

In questo caso se il credito azionato è certo, liquido ed esigibile il creditore riesce ad ottenere, abbastanza facilmente, dal giudice nazionale nel termine di 30 giorni dalla domanda, un decreto ingiuntivo europeo che, se non opposto dal debitore, acquisisce automaticamente forza esecutiva.

L'unica difficoltà per il creditore risiede nel fatto che l'esecuzione deve avvenire in conformità alle norme e alle procedure nazionali dello Stato membro in cui viene eseguita l'ingiunzione di pagamento europea.

Ma, forse può bastare, se non si riesce a disporre di un conto corrente intestato a terzi fiduciari sul quale trasferire l'importo della pensione appena accreditato dall'INPS.

La procedura da seguire per aprire un conto corrente all'estero è assai semplice: googlando in internet si individua la banca e si presenta la richiesta; segue una video chat con il funzionario cui viene affidata l'istruttoria e, una volta perfezionato il rapporto, lo scambio via posta del contratto controfirmato con copia dei documenti di identificazione del titolare, le istruzioni per la gestione on line del conto corrente e della carta prepagata con IBAN, nonché il generatore di password per le operazioni dispositive. Raramente vengono forniti il carnet degli assegni e la carta di credito.

Il trasferimento sul conto corrente appena aperto della somma iniziale minima necessaria al pagamento delle spese di apertura e gestione, può avvenire tramite normale bonifico bancario.

3 gennaio 2018 · Simonetta Folliero

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

conto corrente e libretto di deposito
pignoramento conto corrente e libretto di deposito

Approfondimenti e integrazioni dal blog

I quattro quinti della pensione, anche se l'importo è stato accreditato in conto corrente, costituiscono un diritto inalienabile del debitore
Il sequestro preventivo, prodromico alla confisca per equivalente, avente ad oggetto, fra l'altro, il conto corrente bancario dell'indagato e sul quale confluiscono periodicamente gli emolumenti percepiti come trattamento pensionistico, non può estendersi ai 4/5 di ciascuno rateo di pensione accreditato sul conto corrente. In tema di sequestro preventivo funzionale alla ...
Annullato dal Tribunale il pignoramento del conto corrente invece del quinto della pensione
Accade a Pesaro dove un pensionato ha subito il pignoramento da Equitalia dell'intero conto corrente, invece della sola quota mensile prevista dalla legge. Con i conseguenti prevedibili disagi: nessuna risorsa per mangiare e pagare le bollette. I debiti del pensionato erano riconducibili a versamenti contributivi non effettuati all'INPS nel corso ...
Chiusura conto corrente » termine prescrizionale per la ripetizione degli interessi
Chiusura di un conto corrente: in tema di ripetizione dell'indebito, il termine prescrizionale è decennale. L'azione di ripetizione di indebito, proposta dal cliente di una banca, il quale lamenti la nullità della clausola di capitalizzazione trimestrale degli interessi anatocistici maturati con riguardo ad un contratto di apertura di credito bancario ...
Pignoramento conto corrente condominale » E' possibile?
E' possibile il pignoramento del conto corrente condominiale? Analizziamo la questione nell'articolo seguente. Quando una compagnia che ha eseguito lavori, ad esempio di ristrutturazione, all'interno del condominio non riceve il pagamento della prestazione al termine dei lavori, scatta il principio della solidarietà sussidiaria tra condomini. Ciò vuol dire che i ...
Reati tributati » Per la dichiarazione infedele scatta il sequestro del conto corrente anche basandosi su una mera presunzione fiscale
Scatta il sequestro del conto corrente per chi ha un alto tenore di vita ma è praticamente nullatenente per il fisco. Nell'ambito dei reati tributari, le presunzioni fiscali possono essere utilizzate dal giudice, in sede di convalida della misura cautelare, per ottenere il sequestro del conto corrente del contribuente. Questo, ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca