Nuovo precetto per nuovo pignoramento?

Vorrei avere un informazione in merito a la situazione in cui mi trovo: ho ereditato da mia madre dei debiti e in agosto 2015 mi viene notificato un precetto in cui mi si dice che per recuperare il credito intendono procedere con un pignoramento presso terzi, cosa che poco dopo avviene.

Stamattina invece senza nessun avviso o precetto mi e stato notificato un pignoramento immobiliare.

Volevo sapere se il creditore avrebbe dovuto fare un ulteriore precetto pena l’invalidità del pignoramento appena eseguito o un qualsiasi cavillo per evitare che la casa venga messa all’asta.

Diversamente dal titolo esecutivo (decreto ingiuntivo, cartella esattoriale non opposta, assegno scoperto) che ha validità decennale, il precetto, una volta notificato, conserva la sua efficacia di atto preliminare all’esecuzione forzata solo per novanta giorni.

Nel caso in cui l’esecuzione non venga iniziata entro il suddetto termine il precetto deve essere rinnovato con l’indicazione della precedente data di notifica del titolo esecutivo, mentre la notifica del titolo esecutivo ed il titolo stesso conservano la loro efficacia.

Peraltro, va esaminata la possibilità che la notifica del precetto sia stata perfezionata ai sensi dell’articolo 140 del codice di procedura civile e che la raccomandata informativa sia rimasta in giacenza presso l’ufficio postale sempre per temporanea irreperibilità del destinatario ove non sia possibile eseguire la notifica perché non viene trovato il destinatario … la notifica si effettua depositando esemplare o copia eguale dell’atto in busta sigillata nella sede del Comune dove la notificazione deve essere eseguita, affiggendo avviso del deposito, in busta chiusa e sigillata, alla porta dell’abitazione, ufficio o azienda del destinatario e dando notizia allo stesso a mezzo lettera raccomandata A.R. [raccomandata informativa, ndr]

12 Febbraio 2016 · Giorgio Martini

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Contenuto del precetto e decreto legge 83/2015
In agosto 2015 ho ricevuto un pignoramento presso terzi preceduto da, un allora regolare, precetto. Qualche giorno fa mi è stato notificato un pignoramento immobiliare senza nessun precetto. Sono a conoscenza del fatto che il creditore può procedere senza notificare un nuovo precetto tuttavia il decreto legge 83/2015 modifica il contenuto dell'atto di precetto aggiungendo un ulteriore avvertimento: la mancanza di questo avvertimento invalida il precetto. Questa norma e entrata in vigore dal 21 agosto 2015 ossia dopo la notifica del precetto. Volevo sapere se non essendo più un precetto valido è possibile invalidare il pignoramento immobiliare. ...

Precetto pre-pignoramento
Il precetto è arrivato 4 giorni fa: per evitare il pignoramento dell'automobile, mio padre l'ha intestata a me sperando che diversi fattori (l'intestatario non debitore, cioè io, la non presenza della macchina e il bassissimo valore di essa - è una peugeot 307 del 2002) ne impediscano il pignoramento. SO che tale atto può essere revocato, ma che costituisce una spesa e una seccatura per il creditore, quindi non ribaditemelo. Quello che io voglio sapere è: aver fatto questo passaggio DURANTE i dieci giorni di durata del precetto, si tratta di distrazione di beni e quindi è perseguibile penalmente?? Visto ...

Precetto già notificato - Con la sospensione dei termini stabilita dal decreto legge 18/2020 quando risulterà inefficace il precetto?
Volevo chiedervi fino a quando è stato prorogato, causa covid-19, il blocco dei termini di prescrizione: in pratica entro il 25 marzo scadevano i 90 giorni del precetto, ma non ho ricevuto nessun pignoramento. ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Nuovo precetto per nuovo pignoramento?