Rimborso mensile dei genitori al figlio per un debito dei primi saldato dal secondo – Come giustificare queste entrate mensili con il fisco?


I miei hanno molti debiti col fisco e con le banche: stiamo trattando con una finanziaria per chiudere la posizione con un saldo e stralcio, nella speranza che accetti. Per aiutare i miei dovrò prendere un finanziamento, visto che a loro essendo cattivi pagatori è stato negato. I miei genitori si impegneranno a restituirmi in contanti mensilmente la quota delle rate del finanziamento in questione. Visto che vorrei riversare queste somme sul mio conto, cosa devo fare per tutelarmi e non avere cattive sorprese da parte del fisco?

La cosa più semplice da fare è far effettuare dai genitori il pattuito rimborso delle singole rate mensili attraverso bonifici bancari periodici direttamente sul conto corrente del figlio: le entrate mensili potranno essere così essere ricondotte a piccole donazioni e l’Agenzia delle Entrate non potrà presumere quelle rimesse come redditi percepiti e non sottoposti a tassazione, cosa che sicuramente avverrebbe qualora venissero periodicamente effettuati versamenti in contanti sul conto corrente.

8 Luglio 2021 · Simonetta Folliero



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Rimborso mensile dei genitori al figlio per un debito dei primi saldato dal secondo – Come giustificare queste entrate mensili con il fisco?