Eredità di un’auto gravata da fermo amministrativo – Possibile chiedere la cancellazione del fermo amministrativo in base all’articolo 86 comma 2 del DPR 602/1973?


Possibile chiedere la cancellazione del fermo amministrativo in base all’articolo 86 comma 2 del DPR 602/1973?





Ho ereditato da mio padre un’auto che ha in fermo amministrativo, non ho ancora fatto il passaggio e sono titolare di una ditta individuale: faccio l’agente pubblicitario ed ho sentito che se si usa l auto per lavoro l’Agenzia delle Entrate Riscossione non può mettere il fermo. Potrei, dopo aver fatto il passaggio, far togliere il fermo considerando che anche io ho molte cartelle non pagate?

Il fermo amministrativo è stato disposto sull’auto di proprietà del debitore che era suo padre, soggetto non titolare di un’attività d’impresa o esercente professione: oggi, dopo il decesso del proprietario, l’auto potrà essere intestata al Pubblico Registro Automobilistico all’erede che sarà anche responsabile del pagamento del debito esattoriale del genitore il quale debito, tuttavia, resterà intestato all’originario debitore (il defunto).

In pratica, per poter circolare con l’automobile gravata dal fermo amministrativo, il nuovo proprietario (che ha acquisito il veicolo di proprietà del debitore esattoriale) dovrà estinguere il debito che ha generato il provvedimento di fermo, ma non potrà invocare la cancellazione del fermo amministrativo in base all’articolo 86, comma 2 del DPR 602/1973, in quanto nuovo proprietario di un veicolo già gravato da fermo amministrativo, funzionale all’attività di imprenditore o all’attività professionale esercitate dal nuovo proprietario.

Infatti, la facoltà di chiedere la cancellazione di fermo amministrativo in base all’articolo 86 comma 2 del DPR 602/1973, resta confinata al caso in cui coincidano il proprietario del veicolo e il debitore a carico del quale è stato disposto il fermo su provvedimento dell’Agenzia delle Entrate riscossione.

A questo punto, per poter circolare liberamente con l’automobile del genitore defunto, occorrerà chiedere, in qualità di erede del debitore, la rateizzazione del carico debitorio che ha originato il fermo amministrativo e saldare almeno la prima rata, il che determinerà la sospensione (non la cancellazione) del fermo.

8 Dicembre 2022 · Paolo Rastelli


Se il post ti è sembrato interessante, condividilo con il tuo account Facebook

condividi su FB

    

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it




Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!




Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse » Eredità di un’auto gravata da fermo amministrativo – Possibile chiedere la cancellazione del fermo amministrativo in base all’articolo 86 comma 2 del DPR 602/1973?. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.