I debiti superano di gran lunga il valore dei beni - Posso rinunciare dopo aver accettato l'eredità con beneficio di inventario?

Domanda di un amico
6 dicembre 2017 at 17:37

Dopo aver fatto il verbale di accettazione con beneficio di inventario, con suddetto inventario nei termini previsti, e dopo aver fatto la successione di 1/9 di immobile, posso ora, dopo neanche un anno dalla morte di mio padre e dalla dichiarazione di successione, decidere di RINUNCIARE all'eredità dell'inventario? Perché i debiti superano di gran lunga il valore dei beni.

Risposta di Ornella De Bellis
6 dicembre 2017 at 18:08

L'accettazione con beneficio di inventario serve proprio a conservare all'erede la facoltà di rinunciare, qualora si renda effettivamente conto, nel tempo, che il valore della massa debitoria sia superiore a quello della massa ereditaria.

La legge non prevede un termine minimo dopo il quale sia possibile esercitare la rinuncia: al limite, può accadere che il giorno successivo alla redazione dell'inventario un creditore notifichi all'erede che ha accettato con beneficio di inventario la messa in mora per un debito ingente acquisito dal defunto, il cui importo superi il valore dell'eredità, rendendo chiara, ed inutilmente rinviabile, la scelta da compiere.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del forum iscriviti al feed RSS delle discussioni del forum

Altre discussioni simili nel forum - cliccare sul link dell'argomento di interesse

accettazione eredità con beneficio inventario
eredità e successione
rinuncia ad eredità

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Solo la redazione dell'inventario consente all'erede di pagare i debiti del defunto entro il limite del valore dei beni ricevuti
Com'è noto, l'effetto dell'accettazione dell'eredita con beneficio d'inventario consiste nel tenere distinto il patrimonio del defunto da quello dell'erede. L'erede conserva verso l'eredità tutti i diritti e tutti gli obblighi che aveva verso il defunto, tranne quelli estinti per effetto della morte (sanzioni amministrative, ad esempio). Inoltre, l'erede accettante con [ ... leggi tutto » ]
Debiti ereditari e beneficio di inventario
Il beneficio di inventario consente all'erede di tenere distinto il proprio patrimonio da quello del defunto. Il "beneficio di inventario" è un istituto che consente all'erede di tenere distinto il proprio patrimonio da quello del defunto (articolo 490 del Codice civile). Questo istituto è opportuno nei casi in cui l'erede [ ... leggi tutto » ]
Nessuna azione esecutiva promossa dai creditori del defunto è possibile contro chi accetta l'eredità con beneficio di inventario
Una volta trascritta l'accettazione dell'eredità con beneficio di inventario non è più possibile l'esecuzione individuale contro chi ha accettato con beneficio di inventario e sui suoi beni. Tanto alla luce del condiviso principio, affermato dalla giurisprudenza di legittimità, secondo cui l'erede che abbia accettato l'eredità con beneficio di inventario non [ ... leggi tutto » ]
La decadenza dal diritto di accettare l'eredità con beneficio di inventario
Come sappiamo, colui che accetta l'eredità con beneficio d'inventario è erede, con l'unica rilevante differenza, rispetto all'accettazione pura e semplice, che il patrimonio del defunto é tenuto distinto da quello dell'erede, producendosi così la limitazione della sua responsabilità per i debiti ereditari entro il valore dei beni lasciati dal defunto. [ ... leggi tutto » ]
Accettazione con beneficio di inventario - Può essere opposta dall'erede anche per le imposte di successione e catastale da versare all'erario
La limitazione della responsabilità dell'erede per i debiti ereditati, derivante dall'accettazione dell'eredità con beneficio d'inventario, è opponibile a qualsiasi creditore, ivi compreso l'erario. Quest’ultimo, di conseguenza, pur potendo procedere alla notifica dell'avviso di liquidazione nei confronti dell'erede, non può liquidare od esigere il versamento dell'imposta ipotecaria, catastale o di successione [ ... leggi tutto » ]

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti