I debiti per i quali agisce SORIT concessionaria passano per intero agli eredi?

Vorrei sapere se i debiti del defunto passano per intero agli eredi, comprese le sanzioni, dato che la Sorit mi ha detto di sì, mentre Equitalia in base all'articolo 8, del decreto legislativo 472/1997, mi ha chiaramente scritto che le sanzioni non sono ereditabili, quindi mi domando e domando a voi: se c'è questa legge che regolamenta il passaggio del debito agli eredi perché una società come Sorit non deve sottostare a tale regolamentazione? Forse il call center non era ben informato?

A meno che non si tratti di sanzioni civili (per intenderci quelle che accompagnano l'omesso o insufficiente versamento di contributi previdenziali e assistenziali dovuti rispettivamente a INPS ed INAIL) le sanzioni (amministrative) irrogate per l'omesso o insufficiente versamento di tributi o per le violazioni del Codice della strada non sono trasmissibili agli eredi.

Probabilmente c'è stato un corto circuito informativo, un equivoco fra lei e l'interlocutore della SORIT.

Sono sicuro che se chiederà anche alla Sorit una risposta scritta, l'esito sarà concorde a quello registrato con Equitalia.

13 febbraio 2017 · Paolo Rastelli

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

debiti ed eredita
eredità e successione

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Sanzioni civili tributarie ed amministrative - trasmissibilità agli eredi
L'articolo 65, comma 1, del DPR 600/1973 (eredi del contribuente) recita gli eredi rispondono in solido delle obbligazioni tributarie il cui presupposto si è verificato anteriormente alla morte del dante causa. Ma, per fortuna l'articolo 8 del D.Lgs 472/1997, concernente "disposizioni generali in materia di sanzioni amministrative per le violazioni ...
Intrasmissibilità agli eredi delle sanzioni amministrative e tributarie - Cosa accade se il decesso del debitore avviene nel corso del piano di rateazione
La legge dispone che l'obbligazione al pagamento delle sanzioni amministrative e tributarie (restano escluse quelle civili irrogate dall'INPS) non si trasmette agli eredi: l'applicazione della norma è immediata per quel che riguarda le sanzioni amministrative (in particolare le multe per infrazione al Codice della strada) o le cartelle esattoriali originate ...
Obbligo di avviso di accertamento al socio per riscuotere i debiti tributari della società
Il debito della società verso l'Amministrazione finanziaria può, naturalmente, riversarsi su coloro che hanno amministrato la società (o ne sono stati soci). Occorre però un atto che giustifichi questo passaggio. E questo atto non può che essere un avviso di accertamento indirizzato al socio o all'amministratore della società, cioè un ...
Debiti tributari del defunto - Ripartizione fra gli eredi e procedura di notifica
Va innanzitutto premesso che in caso di successione di più eredi, per quanto riguarda i debiti acquisiti in vita dal defunto, si determina un frazionamento pro quota ereditaria dell'originario debito. Per l'avviso di accertamento intestato e diretto ad un contribuente deceduto, l'articolo 65 del dpr 600/1973 stabilisce che gli eredi ...
Cartella esattoriale intestata a defunto » Eredi pagano debiti ma non sanzioni
Gli eredi pagano i debiti della cartella esattoriale intestata al defunto ma non le sanzioni amministrative A volte può succedere che, successivamente alla scomparsa di un proprio caro, i parenti ricevano un avviso di accertamento o una cartella esattoriale relative a debiti del defunto nei confronti dell'erario. A tal proposito ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca