Equitalia ed eredi per contributi bonifica

Salve, mia cognata e i miei tre nipoti, eredi di mio fratello deceduto nel 2007 per incidente sul lavoro,sono debitori verso equitalia di n. 2 cartelle, anno 2005 e 2006, per tributi consorzio di bonifica non versati perchè zona terremotata anno 2002 (sisma molise), con regolare decreto governativo.Praticamente il consorzio di bonifica non ottempera a atale disposizione e pretende a tutt'oggi importi raddoppiati per ciascun anno, da € 550.00 a € 978.00.Preciso che n. 2 eredi sono minorenni. Cosa devono fare? Vi ringrazio per una risposta in tempi brevissimi.

La questione va approfondita, per verificare se il governo abbia solo sospeso e differito i termini di pagamento. Mi sembra strano che possa aver decretato la possibilità di non ottemperare "sic et simpliciter".

Fatta questa verifica ed ammesso che i contributi non siano dovuti, sua cognata non ha altra strada che quella di impugnare le cartella esattoriale, nei termini.

10 ottobre 2011 · Giorgio Valli

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

cartelle esattoriali Equitalia o ADER

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Sanzioni civili tributarie ed amministrative - trasmissibilità agli eredi
L'articolo 65, comma 1, del DPR 600/1973 (eredi del contribuente) recita gli eredi rispondono in solido delle obbligazioni tributarie il cui presupposto si è verificato anteriormente alla morte del dante causa. Ma, per fortuna l'articolo 8 del D.Lgs 472/1997, concernente "disposizioni generali in materia di sanzioni amministrative per le violazioni ...
Condominio e consorzio - Differenze e analogie
Le disposizioni in materia di condominio non sono estensibili al consorzio costituito tra proprietari d'immobili per la gestione delle parti e dei servizi comuni di una zona residenziale, atteso che i due istituti giuridici, nonostante le numerose analogie, presentano anche caratteristiche diverse che non ne permettono una completa parificazione concettuale: ...
Interpello - Obbligo di risposta entro 90 giorni e applicazione della regola del silenzio assenso
Nell'ambito delle deleghe fiscali conferite al governo dalla legge 23/14, sono stati approvati, con il decreto 83/15, alcuni importanti provvedimenti in materia di interpello. Il decreto, in coerenza con quanto disposto dalla legge delega, intende potenziare e razionalizzare l'istituto dell'interpello per dare ai contribuenti certezza circa i tempi di risposta ...
Intrasmissibilità agli eredi delle sanzioni amministrative e tributarie - Cosa accade se il decesso del debitore avviene nel corso del piano di rateazione
La legge dispone che l'obbligazione al pagamento delle sanzioni amministrative e tributarie (restano escluse quelle civili irrogate dall'INPS) non si trasmette agli eredi: l'applicazione della norma è immediata per quel che riguarda le sanzioni amministrative (in particolare le multe per infrazione al Codice della strada) o le cartelle esattoriali originate ...
Quando si litiga fra eredi
Come noto, è ben possibile che - in forza del testamento, oppure, in assenza di un valido testamento, per legge - le persone chiamate ad una eredità siano più di una. Ed è parimenti noto che, se almeno due di esse accettano l'eredità - espressamente o anche solo implicitamente (è ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca