Contributi INPS non versati dal defunto – Gli eredi devono pagare anche le sanzioni civili comminate al de cuius?


Avviso di addebito INPS immediatamente esecutivo


Mio suocero è deceduto un anno fa: oggi è arrivato un avviso di pagamento dall’inps a suo nome. dobbiamo pagarlo noi eredi? Se si, poiché siamo in disaccordo, possiamo fare in modo che l’inps mandi a ciascuno di noi la propria parte da pagare?

I contributi INPS vanno pagati dagli eredi secondo la quota di eredità che è loro spettata in successione: per fare in modo che gli avvisi di addebito vengano inviati a ciascun erede, pro quota, è sufficiente trasmettere all’INPS la dichiarazione di successione.

Le sanzioni civili, irrogate al defunto dall’INPS in seguito ad omesso o insufficiente versamento dei contributi, hanno la funzione di rafforzare l’obbligo contributivo e vanno distinte, sotto questo aspetto, dalle sanzioni amministrative.

Le sanzioni civili, così come stabilito dai giudici di Cassazione con la sentenza numero 20024/2008, non hanno natura di sanzione amministrativa e per esse non opera la non trasmissibilità agli eredi disposta con la legge 689/1981, articolo 7. Pertanto gli eredi sono tenuti anche al pagamento delle sanzioni civili comminate al de cuius per omesso versamento dei contributi assistenziali e previdenziali dovuti.

25 Febbraio 2019 · Ludmilla Karadzic





Se il post è stato interessante, condividilo con il tuo account Facebook

condividi su FB

    

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it




Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!




Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse » Contributi INPS non versati dal defunto – Gli eredi devono pagare anche le sanzioni civili comminate al de cuius?. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.