Precetto, pignoramento dichiarazione negativa della banca e successivi accrediti in conto corrente

L’accredito (nella specie, della somma spettante a titolo di TFS) intervenuto sul conto postale successivamente al rilascio di dichiarazione negativa da parte del terzo pignorato comporta la necessità di notificare un nuovo atto di precetto (ormai scaduto) e, quindi, un nuovo pignoramento?

Il pignoramento perde efficacia quando dal suo compimento sono trascorsi quarantacinque giorni senza che sia stata chiesta l’assegnazione o la vendita (articolo 497 del codice di procedura civile) decorrenti dalla data di notifica dell’atto al terzo pignorato. Naturalmente, la perdita di efficacia vale anche in caso di dichiarazione negativa del terzo pignorato.

Tuttavia, l’inefficacia del pignoramento non produce come conseguenza diretta l’invalidità del precetto: infatti, a norma dell’articolo 481 del codice di procedura civile, il precetto diventa inefficace, se nel termine di novanta giorni dalla sua notificazione non è iniziata l’esecuzione. Effettuato il pignoramento, il termine per la validità del precetto resta sospeso e, se il pignoramento perde efficacia successivamente alla sua effettuazione, si potrà utilizzare il tempo residuale di efficacia del precetto per promuovere un nuovo pignoramento.

4 Aprile 2019 · Marzia Ciunfrini

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Probabile pignoramento del conto corrente dopo decreto ingiuntivo e precetto - Per svuotare il conto in odore di prelievo coattivo del saldo meglio aspettare la notifica del pignoramento o procedere subito?
Mi riferisco a questo topic: se ho ben capito, decreto ingiuntivo 30 giorni per eventuale opposizione, più ulteriori 10 giorni per opposizione al precetto significa che possono passare circa 40 giorni almeno affinchè il creditore possa procedere con il blocco del conto o il pignoramento dello stipendio. Per capire meglio (scusate se insisto ma è molto importante) se io domani 9 marzo ricevo un decreto ingiuntivo, il 10 marzo non sarà mai possibile che possa già essere bloccato il conto? Cordiali saluti, e scusate ancora se risulto un pò insistente. Grazie ...

Pignoramento conto corrente, cosa succede ai bonifici successivi?
Vorrei sapere dopo che è stato bloccato il conto corrente a seguito di pignoramento presso terzi, i successivi bonifici ricevuti sul conto pignorato verranno respinti oppure verranno anch'essi bloccati e assoggettati ad espropriazione. ...

Atto di precetto e possibile prossimo pignoramento del conto corrente - Posso svuotare il conto con bonifici ai miei familiari?
Ho ricevuto atto di precetto dal mio creditore nel quale mi si invita a procedere al pagamento di quanto dovuto entro 10 giorni dalla ricezione altrimenti lo stesso procederà con l'esecuzione forzata. Ho paura che l'avvocato del mio creditore voglia pignorare il mio conto corrente in quanto è l'unica cosa che attualmente ho da perdere. La settimana prossima ho intenzione di recarmi in banca per svuotare il conto bonificando quanto vi è sullo stesso a mia moglie e a 2 miei zii. Posso sapere se sono così al sicuro? Se arrivasse un atto di pignoramento dopo che ho effettuato i ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Precetto, pignoramento dichiarazione negativa della banca e successivi accrediti in conto corrente