Decadenza dei tributi tarsu del 2010

Ho ricevuto un avviso di pagamento Tarsu riferita al 2010: la legge 296/2006 all’articolo 1 comma 161 dice che se non consegnata entro il 31/12/2015, cioè entro 5 anni si prescrive.

Scrivendo al comune mi rispondono che la variazione 2010 doveva essere fatta entro il 20 Gennaio 2011, cosa che io non ho fatto.

Domanda: visto che e stato fatto un accertamento d’ufficio e notificato solo nel 2016 non è prescritta?

Il comma da lei citato riporta Gli enti locali, relativamente ai tributi di propria competenza, procedono alla rettifica delle dichiarazioni incomplete o infedeli o dei parziali o ritardati versamenti, nonche’ all’accertamento d’ufficio delle omesse dichiarazioni o degli omessi versamenti, notificando al contribuente, anche a mezzo posta con raccomandata con avviso di ricevimento, un apposito avviso motivato. Gli avvisi di accertamento in rettifica e d’ufficio devono essere notificati, a pena di decadenza, entro il 31 dicembre del quinto anno successivo a quello in cui la dichiarazione o il versamento sono stati o avrebbero dovuto essere effettuati.

Dovendo la dichiarazione di nuova occupazione o il versamento del tributo locale essere effettuato entro il 20 gennaio 2011 (come asserisce l’ufficio comunale preposto alle riscossione Tarsu) l’avviso di accertamento deve essere notificato, a pena di decadenza, entro il 31 dicembre 2016.

30 Marzo 2016 · Annapaola Ferri

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Tarsu 2010 è prescritta? » Come funziona la decadenza degli avvisi di accertamento in caso di omessa denuncia di occupazione
Il 9/04/2019 ho ricevuto un'ingiunzione di pagamento per riscossione coattiva ex art. 2 Regio decreto 14/04/1910 numero 639 (tassa smaltimento rifiuti) riferita alla TARSU del 2010 per accertamento infedele dichiarazione del 20/10/2016 notificata il 14/01/2017. Tale accertamento è stato notificato per compiuta giacenza. Ritenendolo prescritto ho telefonato al Comune interessato e mi è stato risposto che gli Enti Locali hanno tempo 5 anni + 1 dalla scadenza del termine di pagamento delle tasse, per inviare tali comunicazioni e che, avendolo fatto con consegna all'Ufficio Postale nel dicembre 2016 sono in regola. Ho scritto allora al Concessionario il quale mi ha ...

Avviso di accertamento Tarsu ormai decaduto - Come fare se se ne inventano una al giorno per imbrogliare i cittadini?
Ho ricevuto dal comune di Bologna avviso di accertamento per omesso pagamento TARSU 2011 con notifica 11 dicembre 2017. Al call center mi hanno spiegato che i termini di prescrizione decorrono non dal 2011 ma dalla data dell'ultima possibile variazione dei contributi che é il 31 dicembre 2012 (per cui la prescrizione scadrebbe il 31 dicembre 2017). Ma che imbroglio é questo della ultima possibile variazione? ...

Decorrenza prescrizione TARSU
Il mio Comune mi ha inviato il 23/12/2011 un avviso di accertamento della TARSU per l'anno 2005 per non corretta denuncia della variazione dell'utenza che ho presentato nel 2001, accertando una maggiore superficie soggetta al tributo. Poichè l'avviso di accertamento deve pervenire entro il 31/12 del 5° anno successivo a quando la denuncia doveva essere fatta, mi chiedo poichè mi viene richiesto il tributo a decorrere dal 01/01/2005 la prescrizione quando cade? Infatti il regolamento comunale della TARSU prescriveva che la denuncia dovesse essere presentata al Comune entro il 20 Gennaio successivo all'inizio dell'occupazione o detenzione la denuncia dei locali ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Decadenza dei tributi tarsu del 2010