Tarsu illegittima dal 2010?

Vorrei gentilmente chiedervi un parere riguardo ad un avviso di accertamento arrivatomi dal Comune riguardo alla Tarsu non pagata dall'anno 2010 al 2013.

Premetto che è stato un mio errore, perché non conoscevo la procedura, non aver comunicato al Comune l'inizio occupazione nella mia attuale casa.

Documentandomi nella rete mi sono imbattuto in diversi articoli dal titolo "TARSU illegittima per gli anni 2010, 2011, 2012 e 2013".

Mi pare di aver capito che la TARSU è stata abolita già a partire dal 2010 perché sostituita da altri tributi per lo smaltimento dei rifiuti e che i Comuni avrebbero dovuto passare a questi ultimi invece di continuare ad utilizzare la TARSU.

Quello che vi chiedo è se è quindi legittimo da parte mia far ricorso contro questo avviso di pagamento TARSU oppure quello letto in rete non corrisponde a realtà?

Senza nemmeno entrare nel merito della questione da lei posta e dunque giudicare sulla veridicità di contenuti pubblicati altrove (cosa che a noi non compete e che non abbiamo intenzione alcuna di fare) va tecnicamente osservato che, nel suo caso, una eventuale eccezione di illegittimità della TARSU (che avrebbe dovuto essere sostituita dalla TARI) andava sollevata, con ricorso, nei successivi 60 giorni a partire dalla data di notifica dell'avviso di accertamento.

Nell'impugnazione della cartella esattoriale, oggi, non sarebbe possibile contestare una pretesa ormai cristallizzata in assenza di un suo ricorso su quanto chiesto, a suo tempo, dal Comune di residenza.

4 gennaio 2016 · Ornella De Bellis

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

cartella esattoriale o ingiunzione fiscale per TARSU TARI o TIA
TARSU TARI TIA - mancata denuncia di inizio o fine occupazione

Approfondimenti e integrazioni dal blog

TARSU E RIFIUTO DEL SERVIZIO DA PARTE DEL CONTRIBUENTE
La Corte di Cassazione ribadendo la natura tributaria della TARSU ha affermato che è irrilevante la dichiarazione con cui il contribuente rinuncia ad avvalersi del pubblico servizio di raccolta e smaltimento rifiuti. Infatti “i comuni esercitano in regime di privativa la raccolta e la gestione dei rifiuti solidi urbani e ...
Non assoggettabilità TARSU e inidoneità a produrre rifiuti? La prova spetta al contribuente
La Corte di Cassazione ha respinto il ricorso di un contribuente che sosteneva la non soggettività TARSU di propri locali adibiti a uso autorimessa perché inidonei a produrre rifiuti. I giudici hanno argomentato che “il presupposto della tassa di smaltimento dei rifiuti ordinari solidi urbani, secondo il decreto legislativo 15 ...
Modifica d'ufficio della superficie dell'immobile per conguaglio TARSU - illegittima la notifica per affissione pubblica
L'articolo 70, comma 3, del decreto legislativo 15 novembre 1993, numero 507, prevede che a decorrere dal 1 gennaio 2005, per le unità immobiliari di proprietà privata a destinazione ordinaria censite nel catasto edilizio urbano, la superficie di riferimento non può in ogni caso essere inferiore all'80% della superficie catastale. ...
La notifica della cartella esattoriale per TARSU deve avvenire nel termine di prescrizione di cinque anni
In tema di riscossione della tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani (TARSU), la notifica della cartella esattoriale non è sottoposta ad alcun termine di decadenza, posto che quello fissato dall'art. 72, comma primo, del d.lgs. 15 novembre 1993, n. 507, si riferisce esclusivamente alla formazione e alla notifica ...
Sgravio parziale o esenzione della tassa rifiuti » L'istanza va presentata ogni anno
Il contribuente, per poter ottenere lo sgravio parziale della tassa sui rifiuti (Tarsu), deve presentare l'istanza di riduzione al comune ogni anno, anzichè una sola volta. L'istanza per lo sgravio parziale della Tarsu va presentata annualmente. In mancanza, sono legittimi gli avvisi di accertamento del Comune al contribuente che ha ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca