Che succede in caso di segnalazione alla CRIF per il titolare di una carta di credito AMEX?

Sono titolare di una carta di credito AMEX: in caso di segnalazione al CRIF per rate non pagate di un prestito Unicredit, l'uso della carta di credito (che si appoggia a un altro conto corrente) sarà bloccato oppure AMEX si rifa solo al CAI?

Nella situazione esposta, per la società emittente una carta di credito già attiva, non è codificato alcun obbligo di condotta da tenere, per legge, qualora emerga una segnalazione per il titolare in una centrale rischi privata.

Non sussistono sanzioni automatiche e tutto dipende dalle politiche aziendali adottate presso American Express, nonché dalle valutazioni proprie della società emittente la carta di credito.

Quest'ultima potrebbe essere revocata, subire una diminuzione del fido concesso, oppure tutto potrebbe continuare come nulla fosse accaduto.

Il problema si presenterebbe sicuramente in occasione di richiesta di una nuova carta di credito presso AMEX o altra banca/finanziaria: in quel caso, nella fase istruttoria, verrebbero interrogate tutte le centrali di rischio (la CAI e quelle private come CRIF, CTC ed Experian-Cerved) ed la carta verrebbe negata al soggetto classificato come cattivo pagatore.

16 ottobre 2018 · Ludmilla Karadzic

Nella situazione esposta, per la società emittente una carta di credito già attiva, non è codificato alcun obbligo di condotta da tenere, per legge, qualora emergesse una segnalazione per il titolare in una centrale rischi privata.

Non sussistono sanzioni automatiche, nè un protocollo di comunicazione da CRIF verso AMEX e tutto dipende dalle politiche aziendali adottate presso American Express, nonché dalle valutazioni proprie della società emittente la carta di credito, nel momento in cui un credit manager di AMEX si accorgesse dell'intervenuta segnalazione.

La carta di credito, allora, potrebbe essere revocata, subire una diminuzione del fido concesso, oppure tutto potrebbe continuare come nulla fosse accaduto.

Il problema si presenterebbe sicuramente in occasione della eventuale richiesta di una nuova carta di credito ad AMEX o ad altra banca/finanziaria: in quel caso, nella fase istruttoria, verrebbero interrogate tutte le centrali di rischio (la CAI e quelle private come CRIF, CTC ed Experian-Cerved) e la carta verrebbe negata al soggetto censito fra i cattivi pagatori.

16 ottobre 2018 · Ornella De Bellis

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

carta di credito
cattivi pagatori - iscrizione in centrale rischi
centrale rischi
centrale rischi CRIF

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Il charge back degli importi addebitati sulla carta di credito e non riconosciuti dal titolare
Le convenzioni che regolano il servizio di carta di credito prevedono che se il titolare di una carta dovesse disconoscere qualsiasi addebito effettuato attraverso Internet e dovesse affermare di non aver ricevuto la merce e/o i servizi, l'emittente potrà procedere al riaddebito totale dell'importo, così configurando un diritto potestativo dell'emittente ...
Rapporto di conto corrente - La banca deve astenersi da qualsiasi movimentazione successiva alla morte del titolare
Il rapporto di conto corrente, in quanto riconducibile al rapporto di mandato, deve ritenersi automaticamente estinto con il decesso del titolare. Infatti, sebbene la normativa concernente il conto corrente bancario non specifichi gli effetti conseguenti al decesso del titolare, tuttavia, la dottrina e la giurisprudenza prevalenti vedono nel conto corrente ...
Segnalazione alla CRIF di credito in sofferenza - illegittima per il ritardo di una sola rata
Il Codice di deontologia e di buona condotta per i sistemi informativi gestiti da soggetti privati in tema di crediti al consumo, affidabilità e puntualità dei pagamenti, prevede all'articolo 4, 6° comma, lettera a), che nei sistemi di informazioni creditizie di tipo positivo e negativo, come quello gestito da CRIF, ...
Preavviso di segnalazione del cattivo pagatore alla CRIF
Il preavviso di segnalazione del nominativo del debitore, insolvente o in ritardo con il pagamento delle rate di rimborso di un prestito, è prescritto dall'articolo 4, 7° comma, del già citato Codice deontologico. Essendo il preavviso atto unilaterale recettizio, esso spiega i suoi effetti nel momento in cui giunge a ...
Carte di credito – tipologie
Simile alla carta di debito, però con addebito di tutti gli importi spesi nell'arco del mese in un'unica soluzione, di norma entro la metà del mese successivo. Il saldo del conto avviene normalmente tramite addebito sul conto corrente del cliente. E' la carta di credito più diffusa ed è quella ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca