Preavviso disdetta contratto di locazione – Voglio andare via a causa di umidità e formazione di muffa nell’appartamento


Pago affitto ogni 6 mesi (agosto e febbraio), contratto 4 più 4, a luglio ho inviato raccomandata disdetta chiedendo di accorciare preavviso indicato sul contratto da 6 mesi a 3 mesi, lasciando quindi a lui il deposito cauzionale pari a 3 mesi.

Cambio casa perché ha problemi di muffa e umidità altrimenti non avrei cercato un altro appuntamento è non affronterei altre spese di trasloco. Purtroppo non trovo un accordo con il mio padrone di casa, non vuole concedermi 3 mesi di preavviso invece di 6.

Mi sono informata presso asl per fare uscire un tecnico a verificare, ma nel frattempo sono obbligata a pagare altri 6 mesi? Visto che la causa é la muffa, cosa posso fare? Il prossimo affitto dovrei pagarlo in agosto.

Sino ad ora le lamentele per la muffa sono state solo verbali e ho sempre pagato regolarmente nonostante questi disagi.

Problemi di inabitabilità accertata dell’immobile locato, sopravvenuti alla stipula del contratto di locazione, possono costituire valido motivo per il recesso anticipato e per procedere ad un’azione di risarcimento danni nei confronti del locatore.

Ma occorre avviare un’azione giudiziale, mentre non è consentito compensare unilateralmente il disagio subito con la riduzione del canone concordato o quella dei tempi contrattualmente previsti di preavviso per il recesso anticipato.

8 Agosto 2016 · Chiara Nicolai



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Preavviso disdetta contratto di locazione – Voglio andare via a causa di umidità e formazione di muffa nell’appartamento