posso eludere un eventuale pignoramento per una multa della polizia municipale?

Domanda di davye75
6 marzo 2012 at 16:36

Vorrei sapere se spostando, per tempo,la residenza dalla casa di proprietà dei miei genitori ad una casa di una persona non parente (che con un'autocertificazione attesterebbe che mi cede gratuitamente il solo posto letto con armadio per i vestiti) riesco ad evitare il pignoramento sia a casa dei miei ed anche da chi mi ospita.

La multa è una sanzione amministrativa del codice della strada (polizia municipale di Torino) da poco meno di euro 4000 (quattromila).

Non ho la benchè minima intenzione di pagarla anche perchè a causa del fermo amministrativo di 3 mesi che ha subìto l'auto in questione ho perso il mio lavoro da fattorino e mi ritrovo anche disoccupato.

Naturalmente, alla mia decisione, ha contribuito molto il solito atteggiamento arrogante e di scherno che hanno avuto i vigili nei miei confronti al momento dell'emissione della multa e del fatto che nonostante abbia fatto ricorso presso il giudice di pace, pagato 76 euro di marche da bollo, non sia stato nenanche accolto per un'udienza.

Risposta di Patrizio Oliva
6 marzo 2012 at 19:11

Non è tenuto a spiegare perchè non può o non vuole pagare una multa.

Un eventuale pignoramento presso la residenza del debitore potrà essere disposto solo dopo la notifica della cartella esattoriale relativa alla multa non pagata.

Se entro quella data lei avrà variato la residenza e registrato il contratto di comodato presso l'Agenzia delle Entrate, il tentativo di pignoramento potrebbe comunque avvenire.

Ma risulterà infruttuoso quando il debitore esibirà all'ufficiale giudiziario il documento attestante che i beni nella casa in cui egli risiede appartengono a terzi.