situazione debitoria insostenibile

Domanda di guglicurt
7 dicembre 2011 at 15:44

ciao, mi serve un consiglio su come gestire la mia situazione debitoria, che al momento è questa:

- Finanziamento 300 € mese ( pagati regolarmente )
- Finanziamento 100 € mese ( pagati regolarmente )
- 3500 € di assegno ad un amico da pagare, entro 10 giorni senno lo incassa ( i soldi non ci sono )
- 2100 € inps in arretrato
- 3000 € iva arretrata
- 1700 irpef arreatrata
- 3000 multe varie arretrate

Di mestiere faccio l agente di commercio e da circa 2 mesi sono disoccupato in quanto riduzione del personale.
Tutti i miei soldi degli ultimi 24 mesi sono andati per pagare le spese mediche di mia madrea, affitto, cibo e vestiti suoi.

Ho solo la auto intestata e la uso per lavorare vale 2 mila euro e ha 200 mila km.

Ho chiesto un prestitto di 22 mila euro per saldare tutti i debiti, tenermi una riserva e ad acquistare un auto nuova che è strumento di lavoro.

Ora come posso fare ?
Se non pago essendo le fonti diverse mi possono pignorare la macchina ?
Se non pago l'assegno e lo incassano cosa succede ?

grazie

Risposta di Andrea Ricciardi
7 dicembre 2011 at 20:54

Quello che ha fatto va benissimo. Io, al suo posto, avrei solo chiesto qualcosina in più, se fosse stato possibile.

Appena le erogano il prestito, però, deve pagare solo l'amico. Meglio non subire un protesto, soprattutto perchè inciderebbe molto negativamente nella sua attività lavorativa.

Deve chiedere al suo amico di avere ancora un po' di pazienza.

Il rimborso degli altri debiti, compreso l'ultimo finanziamento, dovrà attendere tempi migliori. Non vedo altra soluzione.

Per l'auto può stare tranquillo. Non ne fanno pignoramenti dei veicoli, specie se di scarsissimo valore come il suo.