Un accertamento con adesione di maggior reddito IRPEF può successivamente costituire valido motivo per un avviso di addebito INPS?


Ho sottoscritto accertamento con adesione a fine dicembre 2017 con agenzia delle entrate e ho già pagato quattro rate della rateizzazione, potrebbero richiedermi i maggiori contributi inps relativi all’anno cui si riferisce l’accertamento oppure sono compresi nella rateizzazione in corso?

L’Agenzia delle Entrate ha il compito di verificare i dati denunciati dai contribuenti nella dichiarazione dei redditi e in relazione al maggior reddito eventualmente accertato nei confronti dei lavoratori autonomi (artigiani, commercianti e liberi professionisti iscritti alla gestione separata) devono essere calcolati anche i contributi previdenziali dovuti.

Qualora il contribuente, in sede amministrativa o giudiziaria, si avvalga degli istituti sorti per favorire la definizione agevolata della pretesa tributaria, la rideterminazione delle somme da corrispondere all’Erario può avere conseguenze anche sul ricalcolo della contribuzione previdenziale da imporre.

Quanto sopra riportato è il contenuto della circolare INPS 140/2016.

17 Gennaio 2019 · Andrea Ricciardi



Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Un accertamento con adesione di maggior reddito IRPEF può successivamente costituire valido motivo per un avviso di addebito INPS?