Truffa phishing da e-mail sedicente INPS – Cosa sta accadendo?


Ho ricevuto un e-mail dall’INPS (o almeno sembravano proprio loro) dove venivo avvertito della presenza di un rimborso fiscale a mio favore: dopo aver cliccato un link mi veniva richiesto di inserire i miei dati.

Per precauzione ho lasciato stare.

Si tratta di phishing?

Sta circolando proprio nelle ultime ore un’e-mail truffa, con un fantomatico rimborso fiscale, da parte di hacker, che sfruttano il logo dell’INPS: l’istituto di previdenza, con una nota, ha informato i contribuenti di non farsi fregare.

L’INPS, infatti, comunica che sono in corso nuovi tentativi di phishing ai danni di alcuni utenti che hanno ricevuto via e-mail false notifiche di rimborsi fiscali.

Nel messaggio di posta elettronica, che contiene il logo dell’Inps, si informa di un presunto tentativo di rimborso non andato a buon fine e si invita ad accedere al proprio portale per elaborare manualmente la procedura.

A tale scopo viene chiesto di aggiornare le informazioni del proprio account accedendo a un link contenuto nel testo della mail.

Il messaggio proviene apparentemente da un indirizzo di posta dell’Inps ma è in realtà inviato da un mittente diverso, non riconducubile all’Istituto.

I messaggi di posta elettronica segnalati nascondono un evidente tentativo di entrare in possesso di informazioni riservate.

L’Inps, totalmente estraneo all’invio di queste comunicazioni, invita a non dare seguito al contenuto delle stesse e a cancellare immediatamente le false e-mail.

Per accedere ai servizi Inps va utilizzato unicamente il portale ufficiale,si ricorda che è buona norma controllare sempre l’indirizzo della pagina prima di inserire i propri dati.

16 Agosto 2018 · Gennaro Andele



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Truffa phishing da e-mail sedicente INPS – Cosa sta accadendo?