Stop definitivo ai libretti di risparmio al portatore – Che cosa bisogna fare?

Sono titolare di un libretto di risparmio al portatore, regalato da mio nonno alla nascita: ho sentito dire che devo chiuderlo entro la fine dell’anno.

Non ho capito bene perché e vorrei me lo spiegaste.

Inoltre, che succede se me ne frego e me lo tengo? Posso farlo?

Già dal 4 Luglio 2017 era stata decretata la fine dell’era dei libretti di risparmio al portatore: potevano essere emessi, infatti, esclusivamente quelli nominativi e trasparenti.

Lo stop definitivo a quelli già posseduti è prevista per fine anno.

Occhio anche alla soglia per il saldo massimo.

Infatti proprio in questa finestra di tempo che va da luglio scorso a dicembre 2018, la cifra massima è di 2.999,99 euro.

Dunque, cosa deve fare chi ne possiede ancora uno o più di uno?

C’è tempo fino al 31 dicembre 2018 per andare in banca o in posta e trasferire i soldi su un conto corrente, oppure chiedere la conversione in un libretto nominativo, o ancora a cambiarlo in contanti.

La restituzione del supporto cartaceo e il cambio, insomma, devono essere effettuati entro fine anno.

E per chi non si allinea alle nove direttive sono previste, pesanti sanzioni, fino a un massimo di 500 euro di multa.

Nel caso di decesso del portatore originario, i libretti di risparmio al portatore entrano a far parte della massa ereditaria.

Pertanto i soggetti legittimati ad estinguerli sono gli eredi.

Fate attenzione alle scadenze.

27 Febbraio 2018 · Andrea Ricciardi

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Libretti al portatore: estinzione obbligatoria entro il 31 Dicembre 2018 - Cosa fare per non perdere le somme depositate ed evitare sanzioni
Posseggo due libretti al portatore, che mi sono stati regalati alla nascita e alla prima comunione: so che tra poco vanno obbligatoriamente estinti, ma non vorrei perdere i soldi. Cosa devo fare nel dettaglio? Cosa rischio se non li estinguo? ...

Libretto di risparmio al portatore
Sono cointestataria di un libretto di risparmio al portatore con mio marito defunto: tale libretto non é in mio possesso da quando mio marito è morto perché una Sua sorella mi ha detto che tale libretto gli serviva per pagare i funerali del fratello. A distanza di anni ho scoperto che i funerali sono stati pagati dai miei suoceri. Questo libretto non é mai più tornato in mio possesso. Come posso rintracciarlo mediante Poste Italiane? Vorrei sapere se successivamente alla morte di mio marito avvenuta nel 1993 ci siano stati movimenti. ...

Vietati i libretti di risparmio al portatore
A far data dal 4 luglio 2017, con l'entrata in vigore del decreto legislativo 90/2017, è ammessa esclusivamente l'emissione di libretti di deposito, bancari o postali, nominativi ed è vietato il trasferimento di libretti di deposito bancari o postali al portatore. I libretti di deposito bancari o postali al portatore devono essere estinti entro il 31 dicembre 2018. Inoltre, l'apertura in qualunque forma di conti o libretti di risparmio in forma anonima o con intestazione fittizia viene vietata anche se avviene presso Istituti in stati esteri. ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Stop definitivo ai libretti di risparmio al portatore – Che cosa bisogna fare?