Soris tassa automobilistica di competenza della regione Piemonte e rottamazione ter

La regione Piemonte ha chiesto a mia madre il pagamento di due bolli anno 2010-2011 di cui avevano inviato un sollecito con raccomandata 11 novembre 2013.

Successivamente è arrivata una nuova ingiunzione nel 2017.

Abbiamo proposto un ricorso in autotutela per il discorso della sopraggiunta prescrizione avendo superato i 3 anni, ma è stato bocciato perché, come si sa, nella regione Piemonte cercano di pretendere 5 anni di prescrizione illegittimamente.

La cartella è passata a SORIS che ha intimato il pagamento oppure il fermo amministrativo dell'attuale veicolo entro 30 giorni.

Oltre a rifiutare la procedura online perché troppo lenta secondo loro e farebbero comunque il fermo una volta andati presso la sede di soris a Torino ci hanno detto che i bolli auto non pagati non verificano dei vantaggi previsti dalla rottamazione ter e che tutta la somma è da pagare.

Vorrei avere un vostro giudizio in merito grazie

Gli enti locali (Regioni, Comuni) possono scegliere se affidare la riscossione dei crediti ad Agenzia delle Entrate Riscossione (ADER - ex Equitalia) che viene indicata come Agente della Riscossione, oppure se affidare la riscossione delle proprie entrate a società partecipate o società concessionarie della riscossione (iscritte in appositi albi gestiti dal MEF che si aggiudicano la concessione tramite gara pubblica) utilizzando la procedura dell'ingiunzione fiscale prevista dal Regio Decreto 639/1910.

L'Agente della riscossione (Agenzia delle Entrate Riscossione) prende in carico l'elenco dei debitori trasmesso dall'ente creditore ed emette cartella esattoriale se il destinatario debitore non è stato già raggiunto da un avviso di accertamento fiscale (Agenzia delle Entrate ADE) o una avviso di addebito (INPS) immediatamente esecutivo.

Quindi, Agente della Riscossione si riferisce ad Agenzia delle Entrate Riscossione, ex Equitalia, mentre molti sono i Concessionari della Riscossione per gli enti locali: fra questi proprio SORIS (SOcietà RIscossione Spa).

Le società della riscossione aggiudicatarie della concessione per la riscossione delle entrate degli enti locali - come SORIS - non sono tenute ad applicare i benefici previsti dalla cosiddetta rottamazione ter (decreto Legge 119/2018)

28 febbraio 2019 · Paolo Rastelli

Premetto che parlo del bollo auto 2016 scadenza 12/2016 da pagare entro il 31/01/2017: Mi è arrivata qualche mese fa una raccomandata con l'accertamento della violazione.

Attualmente mi ritrovo con questo bollo non pagato che, attenzione, NON è gestito ancora da Soris o altro ente di riscossione.

Posso chiedere, visto che il "debito" è ancora in mano alla regione, che vengano applicate le riduzioni (sanzioni ed interessi) previste dalla rottamazione ter?

Il Decreto Legge 119/2018, la cosiddetta rottamazione-ter, ha per oggetto carchi debitori esattoriali che riguardano somme affidate all'Agente della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2017.

Le abbiamo già spiegato che SORIS non è un Agente della Riscossione, ma anche se lo fosse, non essendo stato il carico debitorio ancora affidato a SORIS e, anzi, proprio perchè il debito (a gennaio 2019) è ancora in mano alla Regione Piemonte, lei non potrebbe fruire della rottamazione ter.

Questo, senza contare il fatto che la Regione Piemonte per poter affidare la pretesa ad un semplice concessionario della riscossione deve procedere con ingiunzione fiscale e non con procedura di iscrizione a ruolo.

2 marzo 2019 · Ludmilla Karadzic

Altre discussioni simili nel forum

bollo auto (tassa automobilistica)
condono sanatoria rottamazione definizione agevolata delle cartelle esattoriali

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca