Regione Piemonte e assurde tempistiche bollo auto - Sono legittime?

Dopo aver ricevuto un'ingiunzione da parte della società riscossioni Piemonte riguardante un vecchio bollo del 2010 con relativo primo accertamento nel 2012, ho chiamato direttamente l'ufficio preposto della Regione Piemonte chiedendo quali fossero le tempistiche per la prescrizione e la loro risposta mi ha lasciato sconcertato: 5 anni per l'invio di un primo accertamento e ben 10 anni dal ricevimento di quest'ultimo per un'eventuale ingiunzione.
La mia domanda è: ma gli anni a loro disposizione non sono 5 per un primo accertamento e altri 5 per una seconda richiesta mezzo ingiunzione?

Grazie

Veramente gli anni sarebbero tre per il primo accertamento e 5 dall'accertamento per l'ingiunzione. Ma in Regione Piemonte si sono fatti una legge regionale ad hoc che stravolge la legge nazionale. Normativa illegittima che confida sul fatto che quasi nessuno ricorre al giudice per un importo che, seppur rilevante, richiede tempi e spese che non vale la pena affrontare. Questi sono i vantaggi del Federalismo per i cittadini ...

29 gennaio 2018 · Giorgio Martini

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

bollo auto (tassa automobilistica)
bollo auto (tassa automobilistica) prescrizione e decadenza

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Bollo auto – la prescrizione per accertamenti in Piemonte è quinquennale
Regione Piemonte - Legge regionale numero 20 del 5 agosto 2002 - Articolo 5. - (Riordino sanzioni in materia di tributi regionali ed estinzione crediti tributari di importo minimo) A decorrere dal 1° gennaio 2003 il termine di prescrizione per l'accertamento e il rimborso della tassa automobilistica è fissato, ai sensi ...
Bollo auto – la prescrizione è triennale
Il bollo auto si prescrive nel termine di tre anni sia per l'attività di accertamento che per quella di riscossione. Ciò è quanto emerge da alcune sentenze della Commissione Tributaria Provinciale di Taranto e della Commissione Tributaria Regionale del Lazio (sent. della Ctp di Taranto numero 44 del 27/03/07 e ...
Bollo auto » E' legittima la riscossione forzata anche se manca l'accertamento
E' valida la riscossione del bollo auto, o tassa di circolazione, anche senza l'accertamento: non è importante la notifica dell'infrazione perché l'imposta non colpisce più l'illecita circolazione dei veicoli. I Comuni possono procedere al recupero forzoso delle tasse automobilistiche semplicemente inviando l'avviso di liquidazione, senza bisogno che quest’ultimo venga preceduto ...
Bollo auto - il termine di decadenza per la notifica della cartella esattoriale è triennale
In materia di bollo auto (tassa automobilistica), la cartella esattoriale deve essere notificata al contribuente, a pena di decadenza, entro il 31 dicembre del terzo anno successivo a quello in cui l'accertamento è divenuto definitivo. In tema di bollo auto, il relativo procedimento di riscossione (formazione e notifica della cartella ...
Bollo Auto – il termine di prescrizione è triennale
Termine di prescrizione bollo auto - l'accertamento del mancato pagamento bollo auto è possibile entro la fine del terzo anno successivo a quello in cui doveva essere effettuato il pagamento - considerando l'anno di competenza, la prescrizione è di quattro anni In tema di bollo auto, “l'azione dell'Amministrazione finanziaria per ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca