Decreto semplificazioni – E’ ufficiale: addio agli sconti obbligatori sulla polizza RC auto per chi installa scatole nere

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!



Tra poco mi scade l’assicurazione e per ottenere gli sconti sull’rc auto avevo da poco fatto installare una scatola nera sulla mia autovettura: oggi in ufficio un mio amico mi ha detto che di questa cosa non se ne farà più nulla.

E’ vero o si tratta di una bufala?

Se ne è parlato spesso e volentieri, anche su questo blog, nelle settimane addietro: tutto portava a pensare che il decreto semplificazioni dovesse imporre l’obbligo, a carico delle compagnie assicurative, di concedere, obbligatoriamente, riduzioni tariffarie sull’rc auto a chi installava le scatole nere.

Invece, un emendamento cancella definitivamente la norma.

Pertanto, oggi la situazione è semplice.

Le compagnie assicurative sono libere di concedere Rc auto con scatola nera e sono libere di scegliere lo sconto a favore di chi monta la black box: è la legge del libero mercato.

In realtà, la legge concorrenza del 2017 impone alle compagnie di concedere anche le Rc auto con scatola nera e di scontare le polizze.

Non solo: anche di ridurre le tariffe in base ai parametri imposti dalle normative.

Però, perché la legge concorrenza diventi operativa, servono i decreti ministeriali attuativi: regolamenti che non ci sono.

Il decreto semplificazioni mirava ad aggirare l’ostacolo, ma non c’è stato niente da fare, almeno per ora.

29 Gennaio 2019 · Gennaro Andele



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Decreto semplificazioni – E’ ufficiale: addio agli sconti obbligatori sulla polizza RC auto per chi installa scatole nere





Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!