Sconti sulla polizza RC auto - Le condizioni per averne diritto


Il nuovo codice delle assicurazioni private (così come modificato dalla legge 124/2017) prevede che, in presenza di almeno una delle seguenti condizioni, da verificare in precedenza o contestualmente alla stipulazione del contratto o dei suoi rinnovi, le imprese di assicurazione debbano praticare uno sconto: nel caso in cui vengano installati, su proposta dell’impresa di assicurazione, o siano già presenti e portabili meccanismi elettronici che registrano l’attività del veicolo, denominati scatola nera o equivalenti; nel caso in cui vengano installati, su proposta dell’impresa di assicurazione, o siano già presenti, meccanismi elettronici che impediscono l’avvio del motore qualora sia riscontrato nel guidatore un tasso alcolemico superiore ai limiti stabiliti dalla legge per la conduzione di veicoli a motore.

L’IVASS ha così impostato uno schema di regolamento che prevede in particolare, due tipologie di sconto obbligatorio: il primo, su proposta dell’impresa e previa accettazione degli assicurati, se ricorre almeno una delle tre seguenti condizioni: ispezione preventiva del veicolo, a spese dell’assicuratore; installazione o presenza sul veicolo (se portabili) di meccanismi elettronici che ne registrano l’attività, quali la scatola nera o equivalenti; installazione o presenza sul veicolo di meccanismi elettronici che impediscono l’avvio del motore in caso di tasso alcolemico del guidatore superiore ai limiti di legge per la conduzione di veicoli (cosiddetto alcolock).

Il secondo, aggiuntivo al primo, e applicabile ai soggetti che, negli ultimi quattro anni, non hanno provocato sinistri con responsabilità esclusiva o principale o paritaria (e che quindi, nel periodo di osservazione, abbiano raggiunto nel complesso una quota di responsabilità minoritaria, non superiore al 49%), purché abbiano installato o installino meccanismi elettronici che registrano l’attività del veicolo, quali la scatola nera o equivalenti e risiedano nelle province a maggiore tasso di sinistrosità e con premio medio più elevato, che saranno individuate dall’IVASS.

Nella bozza di regolamento, l’IVASS ha anche individuato, sulla scorta di dati in proprio possesso e di indagini statistiche, la lista delle province a maggiore tasso di sinistrosità e con premio medio più elevato.

Al termine della fase di pubblica consultazione (che durerà 45 giorni a partire dal 27 novembre 2017), l’IVASS adotterà le misure appena illustrate.

29 Novembre 2017 · Eleonora Figliolia



Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su sconti sulla polizza rc auto - le condizioni per averne diritto. Clicca qui.

Stai leggendo Sconti sulla polizza RC auto - Le condizioni per averne diritto Autore Eleonora Figliolia Articolo pubblicato il giorno 29 Novembre 2017 Ultima modifica effettuata il giorno 8 Dicembre 2018 Classificato nella categoria tutela consumatori - polizze assicurative RC - polizze auto vita infortuni e danni Inserito nella sezione tutela consumatori

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)

  • Anonimo 14 Maggio 2019 at 21:02

    Sto riscattando l’auto da un leasing personale, con una srl di cui sono amministratore unico: non ho diritto alla stessa classe di merito, visto che l’auto e l’utilizzatore di fatto sono sempre gli stessi?

    • Annapaola Ferri 15 Maggio 2019 at 06:51

      Se il riscatto avviene a nome della srl, nonostante lei sia socio unico della stessa società, non ha diritto ad attribuire la classe di merito di una persona fisica. Infatti la normativa vigente (cosiddetta legge Bersani ) fa riferimento veicoli di proprietà di persone fisiche e non è applicabile a veicoli detenuti da per imprese, società e persone giuridiche di qualsiasi genere.