Segnalazione a sofferenza su debito (forse) prescritto


Nel 2005 vengo segnalata a sofferenza da Castello Spa che ha acquistato il credito da Banca Intesa, nel 2008, aprile, ricevo unica e ultima raccomandata. da allora il silenzio totale. siamo nel 2019, la sofferenza è ancora presente in CR e aumentata di oltre il 100% a causa degli interessi credo. Chiedo se possibile togliere la segnalazione ed eventualmente anche il debito visto che sono passai oltre 10 anni e nessuno si è fatto vivo dal 2008.

Se riferisce che la segnalazione è ancora presente nella Centrale Rischi della Banca d’Italia, nonchè aumentata di oltre il 100%, vuol dire che la posizione è stata aggiornata dal creditore. Potrebbe voler dire che il creditore si è attivato, nel tempo, per evitare la prescrizione, probabilmente anche con comunicazioni via raccomandata AR, notificate per compiuta giacenza in occasione di una temporanea assenza della debitrice destinataria (e che lei, pertanto non ha ricevuto).

Quello che sicuramente può fare è verificare chi è il creditore attuale, contattarlo, capire perché la segnalazione è ancora visibile (dovrebbe essere cancellata dopo una permanenza di tre anni) e chiedere conto della relata di notifica delle eventuali comunicazioni interruttive dei termini di prescrizione.

Oppure acceda a CR Bankitalia, chieda la cancellazione della posizione che la riguarda, essendo trascorsi più di tre anni dalla scadenza dell’ultima rata di rimborso del credito, e annoti cosa le rispondono.

Dopo che avrà acquisito elementi certi e meno sommari, potremo riesaminare tutta la situazione.

25 Marzo 2019 · Annapaola Ferri



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Segnalazione a sofferenza su debito (forse) prescritto