Seggiolini antiabbandono a bordo delle autovetture? - Ora è legge

In merito alla vicenda dell'obbligatorietà dei seggiolini antiabbandono per i bebè nelle autovetture, ho letto che il ddl è stato approvato anche dalla Camera.

Dunque, cosa cambia ora?

Cosa si rischia se non si provvede all'obbligo?

Dopo l'ok della Camera nell'estate scorsa, è arrivato anche il via libera del Senato a rendere legge il ddl sull'obbligatorietà dei seggiolini antiabbandono a bordo delle autovetture.

Le nuove disposizioni saranno valide trascorsi centoventi giorni dall'entrata in vigore del decreto del MIT e comunque dopo il 1° luglio 2019.

Ricordiamo che si parla di un dispositivo di assistenza, in auto, in grado di salvare la vita dei bambini dimenticati in auto.

Soluzione peraltro già presente sul mercato, offerta da alcuni marchi produttori di seggiolini in collaborazione con colossi dei dispositivi mobili: il seggiolino smart è di fatto realtà, mancava l'obbligo legislativo al suo impiego.

Sarà obbligatorio utilizzarlo fino ai 4 anni d'età, con specifiche ovviamente omologate e la contravvenzione sarà equiparata al mancato utilizzo del seggiolino stesso.

L'iter che porterà sulle auto il sistema prevede ancora diversi passaggi, dalla definizione delle specifiche tecniche alla campagna informativa per consentire l'adeguamento dei seggiolini già in possesso o la conversione a sistemi integrati, fronte sul quale dal MIT prevedono la creazione di un fondo che vada a sostenere l'acquisto da parte degli automobilisti.

L'obbligo scatterà a partire dal primo luglio del 2019 e in caso di violazione è prevista una multa che va da 81 a 326 euro, proprio come succede in caso di mancato uso delle cinture di sicurezza.

Non solo: in caso di recidiva nel giro di due anni è prevista la sospensione della patente da 15 giorni fino a un massimo di due mesi.

27 settembre 2018 · Patrizio Oliva

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

multa

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Assegno di mantenimento - per la sua determinazione va considerata l'eventuale nascita di un figlio di secondo letto
Il fatto oggettivo della nascita di un figlio di secondo letto (e il relativo obbligo di mantenimento da parte del padre) va considerato dal giudice nella determinazione dell'assegno divorzile. Il principio è stato ribadito dai giudici della Corte di cassazione nella sentenza 14521/15. ...
Cancellazione protesto assegni per riabilitazione
Per la cancellazione di protesti, levati su assegni sia bancari che postali, occorre essere in possesso della riabilitazione accordata dal Tribunale con decreto (L. 18.08.2000, numero 235, articolo 2 e legge 7.03.1996, numero 108 articolo17). Modulo (facsimile) di istanza di riabilitazione del protestato da presentare al Tribunale L'istanza di cancellazione ...
Riforma Giustizia: adesso è legge » Tutte le novità approvate dal Parlamento
La Camera ha approvato il disegno di legge di conversione del decreto di riforma sull'arretrato del processo civile: si tratta di un via libero definitivo. D'ora in poi, dunque, tutte le novità contenute nella riforma diventano effettive, in attesa della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, prevista per i prossimi giorni: solo ...
Il registro informatico dei protesti cambiari – un servizio delle Camere di Commercio
Un importante e delicato servizio, svolto dalle Camere di commercio, certamente d'aiuto agli imprenditori, che se ne servono per evitare brutte sorprese nella scelta dei loro interlocutori d'affari, è la pubblicazione dei protesti cambiari. Sono evidenti i riflessi di questo servizio camerale sul credito, sul buon nome commerciale, sulla fede ...
Rimborsi del 730 » Tutti gli aggiornamenti
Dichiarazione dei redditi: vi presentiamo tutte le novità del 2014 in merito ai rimborsi del 730. Saranno ben sei i mesi di attesa per i rimborsi del 730 oltre i 4.000 euro. Se il Fisco non si pronuncia, vale il silenzio-assenso e il sostituto d'imposta può pagare. È questo l'intervento ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca